Italy

Addio a Laura Dal Bello, comunità di Driolassa in lutto: era positiva al Covid

RIVIGNANO TEOR. Cordoglio a Driolassa per la morte di Laura Dal Bello Dose, 71 anni. La donna, che già soffriva per un’altra patologia, era positiva al Covid-19.

Solare e gentile con tutti, è stata molto attiva fino a pochi mesi fa, aveva cominciato a lottare contro una malattia dalla scorsa estate, male per cui era stata curata per un mese e mezzo all’ospedale di Latisana, dove infine ha contratto il Covid-19.



È stata così trasferita all’ospedale di Palmanova e successivamente a Udine, dove è deceduta. Originaria da Spilimbergo, da giovane lavorava come commessa.

Dopo le nozze con Armando Dose di Driolassa, la coppia aveva aperto una profumeria a Lignano, dal 1978 al 1982, in seguito aveva avviato un negozio di articoli sportivi a Rivignano, gestito fino all’ 1989.

Laura poi aveva lavorato fino al 2000 come impiegata nello studio rivignanese del marito assicuratore, col quale condivideva pure l’interesse per il gioco delle bocce.

Già dirigente della bocciofila locale – ora Adbc Bocce Club Rivignano –, Armando è allenatore del settore giovanile e dell’Università della terza età.

Le bocce sono state anche più di una grande passione per entrambi, impegnati infatti a livello agonistico: Armando fino alla Serie A e pure Laura con buon successo.

«È stata una moglie e una madre fantastica – così la ricorda la figlia Cinzia –. Ha assistito per 48 anni i miei nonni, ma ora che poteva godersi la pensione ogni progetto è stato interrotto».

Interpretano il dispiacere della comunità il sindaco di Rivignano, Mario Anzil, e l’ex primo cittadino di Teor, Fabrizio Mattiussi, esprimendo vicinanza ai familiari e ai parenti, fra cui la sorella Enrica di Spilimbergo.

L’ultimo saluto alla donna mercoledì 24. Il funerale sarà celebrato alle 14.30 in chiesa a Driolassa. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA


 

Football news:

Cavani è tornato in allenamento e probabilmente giocherà con Crystal Palace
Fabio Capello: la Juve ha giocato a Rugby contro il porto. Solo Ronaldo e Chiesa sono in grado di fare la differenza in questa formazione
Neymar: ho postato come mi riprendo da un infortunio e non ho ricevuto messaggi con le parole: Wow, che professionista. Nessuno
Ole-Gunnar Sulscher: il lavoro dei giudici è molto difficile e senza ulteriore pressione. Dobbiamo prendere le loro decisioni
Joan Laporta: sono sicuro che Messi non rimarrà nel Barça se non vinco io le elezioni. Dà al club il 30% delle entrate
Trent ha idolatrato Gerrard fin dall'infanzia ed è entrato in una fiaba: ha ricevuto da Steven la cura e la benda del capitano. Una storia di relazioni meravigliose
Il recupero di Hazard dopo l'infortunio è ritardato. Probabilmente non giocherà con L'Atletico il 7 marzo