logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo
star Bookmark: Tag Tag Tag Tag Tag
Italy

Argentina, ritrovato il sottomarino ARA San Juan

sottomarino

Il sottomarino ARA San Juan, scomparso a novembre 2017, è stato ritrovato nell'Oceano Atlantico. La notizia è stata data dalla Marina argentina.

A due giorni dalla commemorazione delle vittime organizzata dai familiari, la Marina argentina ha annunciato via twitter il ritrovamento del sottomarino ARA San Juan, scomparso il 15 novembre 2017 a causa di un problema alle batterie. Il relitto è stato rinvenuto nell’Oceano Atlantico. A bordo c’era un equipaggio di 44 persone.

Il 15 novembre 2017, un sottomarino con a bordo 44 persone era scomparso nel nulla. Il 17 novembre 2018, un anno dopo, la Marina argentina ha annunciato il ritrovamento del relitto dell’ARA San Juan. Il sottomarino è stato rinvenuto a 800 metri di profondità a largo della Patagonia. A permettere la scoperta è stato un sommergibile telecomandato dalla nave americana Ocean Infinity. L’annuncio è stato dato attraverso il profilo twitter della Marina: “Ministero della difesa e Marina Argentina comunicano che a 800 metri di profondità è stato dato esito positivo all’identificazione dell’ARA San Juan”.

La gestione della tragedia aveva creato non poche polemiche portando alle dimissioni del capo della Marina.

Qualche giorno dopo la scomparsa, infatti, la Marina ha dichiarato che il sottomarino aveva segnalato problemi alle batterie. Venne poi confermata un esplosione a bordo, probabilmente connessa al guasto segnalato.

La commemorazione delle vittime

I famigliari dei 44 membri dell’equipaggio avevano organizzato una commemorazione per l’anniversario della scomparsa dei loro cari. La cerimonia è stata fissata per il 15 novembre, esattamente un anno dopo la tragedia. La notizia del ritrovamento del relitto è stata data il 17 novembre, due giorni dopo la commemorazione. Alla cerimonia hanno preso parte tutte le alte cariche della Marina argentina e il presidente Macrì.

Themes
ICO