logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo
star Bookmark: Tag Tag Tag Tag Tag
Italy

Calabria, tragedia del Raganello: 7 indagati per i 10 morti nel torrente

C’è una novità nell'inchiesta della Procura di Castrovillari sul disastro della piena del torrente Raganello, a ridosso delle cime del Pollino, in Calabria, che ha provocato il 20 agosto scorso la morte di dieci persone e diversi feriti. Sette persone risultano indagate. “Ci sono al momento sette informazioni di garanzia, siamo in fase di notifica proprio in queste ore e non possiamo darvi i nomi, non devono saperlo dalla stampa”, è quanto ha detto il procuratore di Castrovillari (Cosenza), Eugenio Facciolla all’Agi. “Ci sono delle attività che devono essere svolte nelle prossime ore, in maniera garantita per gli indagati – ha aggiunto il procuratore – e stiamo procedendo a tamburo battente, mi sembra doveroso stringere i tempi ed accelerare, per le vittime e per i feriti, e lo stiamo facendo con tanti sacrifici”. Dopo la tragedia in Calabria, per accertare eventuali responsabilità nella vicenda, erano state avviate due inchieste, una giudiziaria della procura di Castrovillari e una amministrativa del ministero dell'Ambiente. Tutta l'area in cui è avvenuta la tragedia è stata posta sotto sequestro probatorio.

È stata una vera e propria strage di escursionisti quella che si è verificata nel pomeriggio del 20 agosto 2018 nelle Gole del Raganello, in provincia di Cosenza e nel territorio del Parco nazionale del Pollino. Dieci persone sono morte e altre sono rimaste ferite in seguito alla piena del torrente, dovuto alle piogge incessanti, che ha travolto gli escursionisti. Il giorno dell'incidente al Raganello le previsioni del tempo non erano delle migliori, era stata diramata anche un'allerta meteo. La forza dirompente dell’acqua, alimentata da un violento temporale, ha scaraventato le vittime anche a chilometri di distanza dal luogo in cui sono state travolte. Alcune delle persone sopravvissute e recuperate dai soccorritori hanno raccontato di un boato, seguito da un muro di fango che ha trascinato via tutto. Le Gole del Raganello sono in una Riserva naturale protetta istituita nel 1987 in Calabria e occupa una superficie di 1600 ettari all'interno del Parco nazionale del Pollino. Si tratta di una zona che attira tanti turisti, tutti gli anni infatti le Gole sono prese d'assalto da escursionisti e da amanti del rafting che amano scendere a bordo di gommoni nelle acque del torrente.

Themes
ICO