Italy

Coppa Italia: festa in piazza a Napoli, timori degli esperti Oms per contagi

ANSA/CIRO FUSCO

NAPOLI – La vittoria della Coppa Italia ha mandato su di giri i tifosi del Napoli che a partire dalle ore 23 di mercoledì 17 giugno si sono riversati in piazza per dare il via ai festeggiamenti. Una notte di bagordi – ma anche di atti di violenza deprecabili – dove i supporters partenopei a tutto hanno pensato eccetto che alle misure di distanziamento sociale e all’uso della mascherina anti-Coronavirus.

I video che arrivano da Napoli fanno infuriare l’Organizzazione Mondiale della Sanità. Ranieri Guerra ammette come sia ‘contento’ che ciò stia accadendo in un’area territoriale che non è stata fortemente colpita dal Coronavirus: “Grazie al brillante lavoro degli amministratori locali”, ma aggiunge in modo molto seccato che queste feste non sono concesse in questo momento.

Però vi ricordo ancora quanto ha contato la partita dell’Atalanta, all’inizio dell’epidemia, per quanto riguarda l’impatto immediato”, ha sottolineato Ranieri Guerra ripensando al match Atalanta-Valencia giocato a febbraio a San Siro ritenuta una delle concause della diffusione del Coronavirus in Italia e Spagna.
Inoltre, il rappresentante Oms – apertamente contro i tifosi del Napoli – ribadisce come: “Non vorrei che riprendessimo comportamenti errati proprio nel momento in cui il Comitato Tecnico Scientifico ha cercato di accogliere le proposte della Figc per non limitare al massimo l’indotto del calcio nel nostro Paese, come sarebbe invece suggerito da scienza e coscienza medica”.

Interviene anche il leader della Lega, Matteo Salvini: “Di fronte ai festeggiamenti di Napoli di ieri mi chiedo dov’era De Luca. Sono contento per Gattuso e per Napoli ma qualcosa non ha funzionato. Hanno rotto le scatole per me e i miei selfie, e ieri c’era qualche migliaio di tifosi”. “I dati ci dicono che i casi sono in calo ma questo non vuol dire che si cala la guardia. Se i teatri, i cinema riaprono una follia che le scuole non lo facciano. Il ministro – aggiunge Salvini – dovrebbe chiedere scusa. Fosse per me darei qualche elemento di libertà”.

Football news:

Zinedine Zidane: se l'arbitro mette un rigore, allora è un rigore
Varan sulla critica di Var: nella vita reale non prestare attenzione alle conversazioni al di fuori della squadra
Il Real Madrid deve segnare 5 punti in 3 turni per vincere la Liga
Gasperini 1/4 di Finale Champions League: Partita con la Juventus-simulazione di partite con il PSG
Courtois ha trascorso 18 partite a secco nella stagione della Liga. Prima del record del Real Madrid - un gioco
Il Real Madrid ha vinto l ' 8 ° vittoria consecutiva e non perde 5 partite
A malapena c'era un contatto, e anche fuori dall'area di rigore. Ex membro del Consiglio di amministrazione del Barça sul rigore del Real Madrid