Italy

Coronavirus, Sala: “A ottobre rischiamo crisi profonda. Consiglio a Conte? Compagine ministri si può modificare. Servono i migliori”

Il premier Giuseppe Conte “non si è mosso male” nella prima risposta all’emergenza coronavirus, ma ora “se dovessi dare un consiglio” è che “deve rafforzare il suo sistema”. Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, in collegamento a Radio 24, promuove l’azione del governo ma ribadisce le critiche ad alcuni ministri, non meglio specificati, come aveva già fatto pochi giorni fa ospite ad Accordi&Disaccordi sul Nove. “Non lo chiamerei tanto un rimpasto”, precisa Sala, che però aggiunge: “Non voglio apparire irrispettoso ma non è che la compagine ministeriale non possa essere rivista“. Sala un mese dopo l’inizio della pandemia aveva ammesso anche i suoi errori di sottovalutazione. Ora il suo “consiglio” a Conte, che arriva dopo la faticosa approvazione del decreto Rilancio, in una fase in cui la maggioranza e l’esecutivo speravano in una tregua. Invece nel fine settimana si è inasprito il dibattito con le Regioni sulle riaperture dal 18 maggio e questa settimana è segnata dalla mozione di sfiducia nei confronti del ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, mercoledì al Senato.

Il sindaco Sala però salva l’esecutivo: “Sta cercando di fare quello che può. Al momento secondo me è valida l’azione di governo e anche Conte per quello che ci aspettavamo e per l’esperienza che ha dovuto maturare in fretta non si è mosso male”, dice in diretta alla trasmissione 24 Mattino. “La mia preoccupazione – aggiunge – è per quello che succederà più avanti, in particolare segnalo che il mese critico per l’Italia sarà ottobre, perché entreremo nell’autunno caldo”. Secondo Sala quello sarà il momento in cui “è possibile che le agenzie di rating facciano un downgrade del Paese, esploda lo spread“. Per questo “dico a Conte di fare una riflessione se quando il vento sarà forte e le difficoltà saranno grandi non avrà bisogno di avere davvero i migliori italiani al suo fianco”. Posto che, precisa il sindaco di Milano, “oggi non vedo alternative a questo governo“.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

Articolo Precedente

2 giugno, trovato l’accordo: centrodestra unito scenderà in piazza contro il governo. Meloni: “Dove ci vediamo? Far trottare la fantasia”

next

Football news:

Eric Djemba-Djemba: Pogba e bruna sarebbero seduti in riserva con Scholes e Keen
Klopp sul campionato: non si paragonerebbe mai a Dalglish e Shankley
Dimitar Berbatov: in precedenza si trattava di un campionato del Manchester United, ora - sulla top 4
Zidane vuole vedere Manet nella vita reale, ma il club non può permettersi questo trasferimento
Manchester United e Man City hanno fatto richieste su Griezmann. Barcellona non vuole lasciarlo andare
Alaba e Koulibali sono tra gli obiettivi di trasferimento di Guardiola. Vuole iniziare la ristrutturazione A Man City
La nuova forma di Chelsea è ispirata ai sarti di Londra. Con il logo Three, la squadra di Lampard ha subito perso tre dal West Ham