Due dipendenti comunali ed un assessore a Nocera Inferiore sono stati invitati prudenzialmente a restare in quarantena per 14 giorni, onde evitare contagio da Covid-19. Lo ha chiesto il sindaco Manlio Torquato, dopo che i tre sono venuti a contatto - in maniera indiretta o meno - con persone residenti a Sant'Antonio Abate. 

Il caso

Dopo il ritorno del Coronavirus anche nella città di Nocera Inferiore - un nuovo caso segnalato ieri sera - la prudenza è massima, ma non al punto da firmare una nuova ordinanza, spiega il sindaco Torquato, con l'attesa risultati dei tamponi pronti ad essere analizzati da qui alle prossime ore per le tre persone. Nessuno dei tre avrebbe avuto tuttavia un contatto diretto. Una decisione che invita alla prudenza, dopo il decreto del Governatore De Luca di istituire la "zona rossa" nel comune di Sant'Antonio Abate, dopo l'aumento dei casi di Covid-19 per un evento al noto ristorante "La Sonrisa". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Play

Replay

Play Replay Pausa

Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio

Indietro di 10 secondi

Avanti di 10 secondi

Spot

Attiva schermo intero Disattiva schermo intero

Skip

Attendi solo un istante

, dopo che avrai attivato javascript

...
Forse potrebbe interessarti

, dopo che avrai attivato javascript

...

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

In Evidenza