logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo
star Bookmark: Tag Tag Tag Tag Tag
Italy

Huawei, il nuovo accordo con Tom Tom per sostituire Google Maps

Huawei ha siglato un accordo con Tom Tom per sostituire Google Maps: ciò segna l'indipendenza del colosso cinese dalle imprese americane.

huawei google maps
huawei google maps

Era stato siglato da tempo l’accordo di Huawei con Tom Tom per sostituire Google Maps, ma da poco la notizia è stata ufficializzata. Infatti, il colosso cinese si avvia verso l’indipendenza dalle aziende di tecnologia americane. Utilizzando le informazioni delle società olandese, dunque, Huawei si avvia a lanciare le applicazioni per smartphone che metteranno Google Maps fuori dal mercato. Tom Tom, dal canto suo, ha confermato l’avvenuto accordo senza ulteriori dettagli, precisando che si tratta di una partnership pluriennale.

Huawei, l’accordo per sostituire Google Maps

Il governo degli Stati Uniti aveva imposto il divieto di utilizzo del sistema operativo Android a causa della pericolosità legata alla sicurezza economica del Paese. Infatti, l’azienda di Shenzhen rientra nella Entity List USA. Ma Huawei, per ovviare al problema, ha siglato da tempo un accordo con Tom Tom per sostituire Google Maps con un’innovativa applicazione per smartphone.

Si chiamerà “Servizi di localizzazione di TomTom” e costituirà un’alternativa alla geolocalizzazione.

I benefici, comunque, giovano ad entrambe le parti. Se Huawei potrà così disporre delle informazioni sul traffico e del software di navigazione; Tom Tom potrà invece puntare sull’offerta di servizi software. Il portavoce dell’azienda olandese, Remco Meerstra, ha spiegato che l’accordo è stato concluso da tempo e si tratta di una partnership pluriennale. Tutto si deciderà alla scadenza della proroga concessa dal Dipartimento del Commercio USA, fissata al 16 febbraio 2020. In caso di divieto definitivo, infatti, Shenzhen dirà addio a Google; altrimenti la situazione potrebbe tornare alla normalità.

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:


Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche

Whatsapp

Scienza & Tecnologia

Whatsapp down nella mattinata del 19 gennaio 2020. Molte segnalazioni su Twitter da parte degli utenti

Riscaldamento globale oceani

Scienza & Tecnologia

L’immissione di calore negli oceani ha un ritmo pari all’esplosione di 4 bombe atomiche al secondo: questi i dati relativi al riscaldamento globale.

Whatsapp in incognito

Scienza & Tecnologia

Usare WhatsApp senza che i propri contatti vedano che si è online: ecco come fare azioni all’interno dell’app in incognito.

nuovo digitale terrestre

Scienza & Tecnologia

In vista del prossimo switch off del digitale terrestre, vediamo come fare per capire se il proprio televisore è compatibile oppure no

Themes
ICO