Italy

Inter-Bayer Leverkusen 2-1: i gol di Barella e Lukaku valgono la semifinale

L'Inter batte 2-1 il Bayer Leverkusen e conquista la semifinale di Europa League. Decisivi i gol nel primo tempo di Barella e Lukaku prima della rete dei tedeschi realizzata da Havertz che ha accorciato le distanze. Nella ripresa i nerazzurri creano tante occasioni da gol ma sprecano molto davanti a Hradecky. La squadra di Conte gestisce il vantaggio e difende il 2-1 aiutati anche da una difesa nerazzurra a dir poco perfetta. Annullati dal Var due rigori all'Inter.

Primo tempo di marca Inter ma Havertz la riapre

Pressione sul possesso palla del Bayer Leverkusen, sempre in anticipo sui secondi palloni e veloce nel possesso palla. L'Inter, almeno nel ritmo, nei primi dieci minuti di gara, si è imposta in campo lasciando pochissimi spazi ai tedeschi che fanno delle trame offensive in verticale la loro arma migliore. E' il preludio al gol che arriva puntuale per i nerazzurri dopo 15′ grazie a Barella. Sul tentativo di Lukaku di calciare in porta, respinto dalla difesa, il pallone ritorna sui piedi dell'ex cagliaritano che di esterno destro piazza il pallone nell'angolino alla destra di Hradecky che non è potuto arrivarci. Vantaggio meritato per la squadra di Conte. Ma il magic moment dei nerazzurri continua al 20′ con il raddoppio di Lukaku. Il belga aggirando il difensore centrale del Bayer, Tapsoba (suo marchio di fabbrica) calcia in porta con il sinistro il pallone che spiazza ancora Hradecky.

Un gol che ha messo subito al sicuro il risultato della squadra di Conte che avrebbe avuto la possibilità di fare il tris, sempre con Lukaku, al 22′, lanciato da Young, ma Hradecky è stato bravo a chiudere lo specchio. E così a sorpresa Havertz la riapre. Il talento classe '99 del Bayer sfrutta una disattenzione difensiva nerazzurra e mette in rete il gol del momentaneo 2-1 che riapre la gara. L'Inter avrebbe anche l'occasione di richiuderla con un calcio di rigore ma l'arbitro, dopo aver assegnato il tiro dagli 11 metri per presunto fallo di mani di Sinkgraven in area, dopo l'intervento del Var ha annullato l'iniziale decisione poiché il tocco è stato con la spalla.

Nella ripresa l'Inter spreca tanto ma difende il vantaggio

Le occasioni migliori dei primi minuti nei secondi 45′, le ha avute l'Inter. La squadra di Conte ha cominciato così come aveva finito. Gagliardini si becca gli ‘insulti' di Lukaku e D'Ambrosio per una verticalizzazione che avrebbe potuto avere maggiore fortuna se solo l'ex atalantino non si fosse incaponito a calciare in porta senza sfruttare l'appoggio dei compagni. Ripartenze importanti e centrocampo bravo a chiudere la manovra dei tedeschi fra i punti di forza dei nerazzurri anche nella ripresa. Ma nel secondo tempo dell'Inter c'è tutto di Conte: gioco offensivo e occasioni da rete. Ecco, proprio quest'ultimo fattore si poteva sfruttare al meglio.

Prima Lautaro infatti, con un tiro finito fuori di poco dopo una conclusione in area di rigore, poi Sanchez, una volta entrato al posto del ‘Toro' con un piattone destro, hanno mancato gol che sembravano già fatto. A 15′ dalla fine anche Moses ha sfiorato il gol dopo un assist di Eriksen al bacio ha calciato fra le mani di Hradecky una conclusione che avrebbe potuto chiudere la partita. Il Bayer Leverkusen dal canto suo, specie dopo gli ingressi di Amiri e Bailey è sembrato più propositivo, essendo più offensivo, ma non è riuscito quasi mai a trovare occasioni gol importanti, chiusi da un muro difensivo nerazzurro a dir poco perfetto. Sorpresi solo al 78′ da un tiro cross pericoloso di Demirbay. Nel finale l'arbitro annulla, grazie al supporto del Var, un altro calcio di rigore all'Inter per tocco di mano di Barella in area di rigore.

Football news:

L'improvvisa umiliazione della migliore squadra D'Europa: il Bayern ha volato da Hoffenheim-1:4. Perso per la prima volta in 10 mesi
Fathi ha decorato il debutto di Kuman in barca: ha fatto un doppio, ha guadagnato un rigore - ha assicurato la sconfitta
Ho visto la seconda tripletta di Vardy a City Gate e ho fatto incazzare Rodry. E Maddison ha ricordato un medico morto di cancro
Suarez ha fatto irruzione in Atlético: ha fatto tre gol in 20 minuti (doppietta e assist), ha deliziato Simeone e il concorrente costa
L'interesse di Barcellona per Isacco è aumentato dopo la nomina di Kuman. Larsson alta opinione sul giocatore (Mundo Seportivo)
Manuel Pellegrini: quando si gioca contro il Real Madrid e VAR - è troppo
PSV e Porto sono Interessati al centrocampo di Barcellona Puig. Egli non vuole lasciare il club