logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo
star Bookmark: Tag Tag Tag Tag Tag
Italy

Lutto nel mondo Marvel: addio a Stan Lee

NEW YORK (STATI UNITI) – Tutti noi siamo cresciuti con Thor, Iron Man, X-Men, Spider-Man, Hulk. Gli eroi dell’infanzia di molti bambini sono stati creati da Stan Lee, per molti anni presidente e direttore editoriale della Marvel Comics. Ma oggi, 12 novembre 2018, il papà dei supereroi è venuto a mancare all’età di 95 anni.

Un grave lutto che ha colpito il mondo dei fumetti e non solo. È stato uno dei genitori acquisti per tutti noi, visto che proprio con le sue creazioni – che considerava come figli – siamo cresciuti. Ora lui non ci sarà più ma i supereroi rimarranno per sempre e soprattutto porteranno il nome di Stan Lee, una delle figure più importanti per quanto riguarda il mondo dei comics.

Stan Lee
Stan Lee (fonte foto https://twitter.com/_needniallhug)

Stan Lee morto, la forte rivalità tra Marvel e DC

Nato a New York il 28 dicembre del 1922, Stan Lee sin da giovane si è dedicato alla creazione dei fumetti iniziando a lavorare per la Magazine Managment Company di Goodman, l’inventore di Capitan America. La sua carriera va a gonfie vele ma il dopoguerra e la forte concorrenza con la DC lo costringe a cambiare un po’ il modo di lavorare.

E così dopo il grande successo dei Fantastici 4, inizia a studiare altri programmi che potrebbero vincere questa battaglia contro l’altra grande azienda dei comics. La Marvel da quel momento in poi inizia a creare tantissimi personaggi che hanno scritto la storia di molti bambini di una volta e che in futuro continueranno ad essere presente nell’infanzia di molti ragazzini. Perché Hulk, Spider-Man e tutti gli altri non passano mai di moda.

fonte foto copertina https://twitter.com/OsmarRios

ultimo aggiornamento: 12-11-2018

Francesco Spagnolo

Iscriviti alla Newsletter:

Themes
ICO