L’onlus Apeiron, associazione con sede sia in Nepal sia in Italia, che lavora per la parità di genere nel Paese asiatico, ha realizzato un video per raccontare l’impegno di alcune donne contro l’usanza della “chaupadi”. Una tradizione che consiste nella reclusione, in luoghi simili a stalle, delle donne durante il loro periodo mestruale, perché considerate impure. Nel filmato le donne nepalesi spiegano come abbiano a lungo ritenuto che questa pratica fosse obbligatoria e come, solamente dopo aver compreso i rischi dovuti alla malnutrizione e alla mancanza di igiene, abbiano deciso di ribellarsi. La fondazione infatti ha realizzato degli incontri di formazione per quasi 90 donne dei villaggi, spiegando loro i pericoli di tale usanza. Il video celebra quindi queste “donne coraggiose che hanno utilizzato le loro nuove conoscenze e abilità per combattere per i loro diritti. Riuscendo così ad aprire la strada alle generazioni future per poter costruire una nuova parità di genere”

(il video è di Riwaj Rai)