Italy
This article was added by the user . TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Omicidio Willy, i fratelli caucasici vengono separati in prigione

I fratelli si dividono

I fratelli bianchi sono stati condannati all'ergastolo e poi in varie prigioni. Sarò condannato.

Marco e Gabriele Bianchi sono stati condannati all'ergastolo per l'omicidio di Willy Monteiro Duarte, un uomo di 21 anni morto dopo essere stato picchiato da Collefero. La notte dal 5 al 6 settembre 2020. Durante la lettura della sentenza, gli imputati delle forze di sicurezza gridavano e imprecavano, ei loro avvocati erano processi "intermedi" e "contrari a tutti i principi logici". Dopo una sentenzadi

, i fratelli Bianchi vengono separati e condannati a varie carceri. Gabriele Bianchi rimane a Rebibbia, Roma, dove si offre volontario, ma Marco Bianchi viene trasferito in un'altra struttura. Durante il processo, Marco Bianchi ha dichiarato: "Willie e la sua famiglia meritano giustizia. Spero sinceramente che la famiglia trovi pace e pace dopo la sentenza. Voglio tornare a quella notte abominevole e cambiare tutto, procuratore. Gli ho spiegato che non lo era. Non sarei stato incolpato per quello che volevo fare. Ti parlerò con il cuore, ho sempre detto la verità. Sto ancora sognando. Torno dalla mia famiglia e crescere mio figlio".

Willy Monteiro Duarte è stato picchiato a morte la notte del 6 settembre 2020. Voleva aiutare un amico vittima dell'aggressione, ma è stato picchiato ed è morto. Il colpo dato al fanciullo fu tanto forte che tutti gli organi interni furono danneggiati. Willy morì poco dopo mentre veniva portato in ospedale in ambulanza. Altri due imputati, Francesco Berella e Mario Pincarelli, sono stati condannati rispettivamente a 23 e 21 anni di reclusione.

Parli dello stesso argomento

Aspetti salienti

Potresti essere interessato

Omicidio Willy, i fratelli caucasici vengono separati in prigione