Hanno avvicinato un ragazzo di 16 anni, l'hanno colpito con dei cilindri idraulici e dopo averlo rapinato si sono dati alla fuga. L'episodio, che ha visto protagonisti due 22enni, è accaduto nella serata di domenica in centro a Bussero. I carabinieri di Cassina de’ Pecchi sono riusciti a risalire ai due giovani malviventi e li hanno denunciati per rapina aggravata.

L'aggressione e la rapina

La vittima, sempre di Bussero, stava rientrando a casa con alcuni coetanei quando è stata avvicinato dai due rapinatori, i quali l'hanno minacciata di consegnare lo smartphone mentre brandivano un oggetto contundente. Vista l'iniziale resistenza del ragazzino, uno dei due 22enni lo ha colpito alla gamba facendolo cadere a terra, per poi rubargli il telefono e fuggire con un'utilitaria. 

Lunedì 20 maggio i militari, dopo aver raccolto le dichiarazione dei testimoni della rapina, hanno concluso le indagini che hanno permesso di individuare i due aggressori, i due giovani di Bussero, incensurati. Attraverso una perquisizione è stato recuperato e restituito alla vittima il cellulare sottratto. Sequestrati invece due cilindri idraulici utilizzati per le violenze. Entrambi i 22enni sono stati denunciati a piede libero alla Procura di Milano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Play

Replay

Play Replay Pausa

Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio

Indietro di 10 secondi

Avanti di 10 secondi

Spot

Attiva schermo intero Disattiva schermo intero

Skip

Attendi solo un istante

, dopo che avrai attivato javascript

...
Forse potrebbe interessarti

, dopo che avrai attivato javascript

...

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

In Evidenza