Italy

Serie A, Brescia-Napoli 1-2: Insigne e Fabian Ruiz portano il Napoli al sesto posto

Dries Mertens c'è andato vicino. Non è riuscito ad agganciare Marek Hamsik nella speciale classifica dei marcatori azzurri ma ha comunque messo lo zampino che ha portato in dote una vittoria pesantissima per gli azzurri che salgono al sesto posto (36), a -3 dalla Roma (39). Il belga è fermo a quota 120, stoppato dalla traversa e poi da una rete annullatagli perché in fuorigioco. Avrebbe potuto battere lui stesso il penalty che s'è procurato quando ha indotto Mateju al fallo (conclusione stoppata col braccio su tiro da dentro l'area) ma "ha lasciato" che fosse Insigne a incaricarsi della trasformazione. Magari timbrerà il tabellino contro il Barcellona che il 25 febbraio renderà visita ai partenopei nell'andata degli ottavi di finale di Champions.

Uno-due micidiale. Dieci minuti del secondo tempo. Dopo una prima frazione poco brillante, il Napoli si accende al rientro in campo dall'intervallo e nel giro di pochi minuti trova la rete del pareggio (penalty concesso dopo verifica alla moviola in campo) e quella del sorpasso. Rischia qualcosa sui calci da fermo (prima incassa la rete di Chancellor poi su palla inattiva Balotelli mette i brividi quando svetta in area) dove Manolas non appare impeccabile ma gli bastano due guizzi per rimettere le cose a posto.

La perla di Fabian Ruiz dopo il rigore. Il primo del belga – che poi Gattuso richiamerà in panchina dopo l'ammonizione – e poi di Fabian Ruiz: il centrocampista spagnolo riceve palla sul vertice destro dell'area di rigore, si accentra e dal limite fa partire un sinistro a giro splendido. Concede il bis dopo la prodezza in Coppa Italia contro l'Inter e potrebbe anche fare doppietta quando – poco dopo il 2-1 – lascia partire una conclusione più potente che carica di effetto ma Joronen respinge in angolo.

Il tabellino di Brescia-Napoli 1-2

BRESCIA (4-3-2-1): Joronen; Sabelli, Chancellor, Mateju, Martella; Bisoli, Tonali, Bjarnason (65′ Skrabb); Dessena (85′ Ndoj); Zhmral, Balotelli. A disposizione: Andrenacci, Semprini, Mangraviti, Viviani, Spalek, Donnarumma. Allenatore: Lopez.
NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme (86′ Allan), Elmas (76′ Zielinski); Politano, Mertens (67′ Milik), Insigne. A disposizione: Meret, Karnezis, Luperto, Hysaj, Ghoulam, Lobotka, Callejon, Lozano. Allenatore: Gattuso.
ARBITRO: Orsato
RETI: 27′ Chancellor (B), 49′ rig. Insigne (N), 54′ Fabian Ruiz (N)
NOTE: ammoniti Mateju (B), Mertens (N), Martella (B), Elmas (N), Dessena (B), Milik (N). Recupero: 0′ pt e 5′ st.