Italy

Sport, Samb: una Samb dai due volti cede in casa al Ravenna. Al Riviera la gara termina 1-2. Rossoblu contestati a fine gara

di Marco De Berardinis

Terza sconfitta consecutiva dei rossoblu, questa volta battuti dal Ravenna. Le reti segnate da Miceli nel primo tempo, Nocciolini e Mokulu nella ripresa

SAMBENEDETTESE (4-3-3): Massolo; Rapisarda ©, Biondi, Di Pasquale, Gemignani; Angiulli, Gelonese (61’ Cenciarelli), Frediani (68’ Orlando); Volpicelli (68’ Grandolfo), Cernigoi, Di Massimo. A disp. Fusco, Vento, Trillò, Piredda, Carillo, Rocchi, Di Pasquale, Malandruccolo, Panaioli. All. Paolo Montero

RAVENNA (3-5-2): Cincilla; Ronchi (56’  Nigretti), Caidi, Cauz; Zambataro, D’Eramo, Papa ©, Mawuli, Martorelli (46’ st Grassini); Mokulu (83’ Raffini), Nocciolini. A disp. Spurio, Gavioli, Selleri, Mustaccioli, Giovinco, Lora. All. Luciano Foschi

TERNA A.: Andrea Bordin di Bassano del Grappa. Assist. Marco Ceolin di Treviso e Andrea Torresan di Bassano del Grappa

MARCATORI:  3’ Miceli (S.), 40’ Nocciolini (R.), 73’ Mokulu (R.)

AMMONITI: 47’ Mawuli (R.), 57’ Nigretti (R.), 66’ Cenciarelli (S.)

ESPULSI:

ANGOLI:  7 – 4

RECUPERO: 2’ 1° T. – 5 ’ 2° T.

NOTE:  Pomeriggio non particolarmente freddo, temperatura di 12° C. circa. Terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori 2.500 circa, quota abbonati 1817. Presenti in curva sud una cinquantina di tifosi romagnoli.

San Benedetto del Tronto – Dopo aver ottenuto soltanto 2 punti nelle ultime 5 gare (sono due mesi che i rossoblu non vincono), i ragazzi di Montero contro il Ravenna, sono obbligati a vincere se vogliono uscire da una crisi di risultati in cui è entrata e rimanere agganciati al treno dei play off. Contro i giallorossi il tecnico uruguagio conferma per nove undicesimi la formazione uscita sconfitta dal Braglia di Modena, nello specifico il rientrante Frediani sostituisce Rocchi a centrocampo, mentre in avanti Volpicelli prende il posto di Orlando. Anche in casa romagnola mister Foschi effettua due soli cambi rispetto alla gara persa al Benelli contro il Piacenza, nello specifico Nocciolini sostituisce Gavioli, mentre D’Eramo gioca al posto di Giovinco.

LIVE MATCH

PRIMO TEMPO

Ore , si parte. Calcio d’inizio battuto dalla Samb che indossa la canonica casacca rossoblu con pantaloncini blu, mentre il Ravenna ha un completo bianco (casacca e pantaloncini). I rossoblu in questo primo tempo attaccano da destra verso sinistra rispetto alla tribuna centrale.

Partono di gran carriera i rossoblu cingendo d’assedio la porta difesa da Cincilla, in difficoltà il Ravenna. Ritmo elevato sin dalle battute iniziali.

3’: GOOOL, sugli sviluppi di un angolo battuto da Volpicelli, Cincilla respinge con i pugni la sfera, al limite dell’area lo stesso Volpicelli la rimette in mezzo dove Miceli svetta di testa, Cincilla si lascia sfuggire la palla che entra inesorabilmente in rete. Samb 1 – Ravenna 0.

Dopo aver subito la rete il Ravenna si getta in avanti, mentre i rossoblu giocano di rimessa. Il ritmo della gara rimane elevato, da una parte il Ravenna che cerca il pari, dall’altra la Samb che cerca il raddoppio.

25’: Di Massimo fugge sulla sinistra e mette in mezzo per Cernigoi, Cauz si rifugia in angolo per evitare che intervenga lo stesso Cernigoi.

27’: un tiro di D’Eramo dal limite dell’area, costringe alla presa bassa Massolo.

Siamo giunti alla mezz’ora con i rossoblu che stanno controllando senza tanti patemi gli attacchi dei romagnoli non disdegnando azioni di rimessa che spesso mettono in ambasce la difesa giallorossa.

36’: su azione di rimessa Frediani fugge sulla sinistra, va sul fondo e mette in mezzo, ma Ronchi si rifugia in angolo anticipando Cernigoi.

40’: sugli sviluppi di un calcio di punizione, la sfera giunge a Zampataro sulla sinistra che la mette in mezzo, Nocciolini di testa la indirizza in rete nell’angolino lontano dove Massolo non può arrivare per il pari del Ravenna. Samb 1 – Ravenna 1.

I rossoblu sembrano aver accusato il colpo della rete subita perché i romagnoli continuano a giocare nella metà campo rivierasca anche se Massolo non deve effettuare interventi.

47’: ammonito Mawuli

Dopo 2 minuti di recupero l’arbitro manda le due squadre negli spogliatoi sul risultato di 1 – 1. Un pareggio che sta stretto ai rossoblu, passati subito in vantaggio e cercato in più occasioni la seconda rete. Il Ravenna dopo aver sbandato e rischiato il raddoppio, ha iniziato a macinar gioco senza però mettere mai in difficoltà la retroguardia rivierasca, alla fine del primo tempo però ha ottenuto il pari su una disattenzione difensiva.

SECONDO TEMPO

In questo secondo tempo la Samb attacca da sinistra verso destra.

 Si riparte per la ripresa con un cambio effettuato dal tecnico giallorosso Foschi:

46’: esce Martorelli per far posto a Grassini

La ripresa inizia con un brivido per i rossoblu ….

47’: Nocciolini fuggito in contropiede si presenta tutto solo davanti a Massolo, ma per fortuna dei rossoblu angola troppo il tiro e la sfera sfiora il palo si sinistra dello stesso Massolo. Ravenna vicinissimo al raddoppio.

52’: dopo uno scambio con Rapisarda, Volpicelli dal vertice destro dell’area avversaria, lascia partire un tiro a giro che sfiora l’incrocio dei pali.

54’: dopo aver ricevuto la sfera da Mawuli, Mokulu lascia partire una bordata dal limite dell’area, si distende in tuffo Massolo che devia la sfera, poi la difesa rivierasca libera.

56’: esce Ronchi per far posto a Nigretti

57’: ammonito Nigretti, appena entrato

61’: esce Gelonese per far posto a Cenciarelli

62’: Mokulu sfonda sulla destra, entra in area e lascia partire un tiro che l’ottimo Massolo devia in angolo.

66’: ammonito Cenciarelli

68’: esce Volpicelli per far posto a Grandolfo

68’: esce Frediani per far posto a Orlando

70’: sugli sviluppi di un angolo battuto da Mokulu si crea una mischia in area rivierasca, Biondi riesce a sbrogliare la matassa e mette la sfera in angolo.

72’: Gemignani fugge sulla sinistra, va sul fondo e mette in mezzo la sfera attraversa tutta l’area di rigore romagnola senza che nessun rossoblu riesca a toccarla e l’azione sfuma.

73’: Grassini fugge sulla destra e mette in mezzo, liscio di Cenciarelli a centro area, la sfera arriva sui piedi di Mokulu che di sinistro, la mette nell’angolino più lontano dove Massolo non può arrivare. Samb 1 – Ravenna 2.

Sotto di un goal i rossoblu continuano ad attaccare ma i romagnoli con un po’ di affanno fanno buona guardia davanti a Cincilla.

78’: sugli sviluppi di un angolo battuto da Di Massimo, svetta in area Biondi, grande intervento di Cincilla che respinge, la sfera arriva sui piedi di Orlando che tira addosso allo stesso Cincilla e l’azione sfuma.

83’: esce Mokulu per far posto a Raffini

Nel finale di gara i rossoblu continuano ad attaccare ma senza creare mai pericoli alla porta difesa da Cincilla.

Dopo 5 minuti drecupero termina il match sul risultato di 1 – 2 in favore del Ravenna, un risultato non veritiero per ciò che hanno fatto vedere i rossoblu soprattutto nella prima frazione di gioco. Nella ripresa complice anche un calo fisico, il Ravenna prima ha pareggiato poi ha operato il sorpasso ma senza mai aver dimostrato la sua superiorità. A fine gara rossoblu contestati e fischiati dai propri tifosi.

ravennaSambsconfitta