Italy

Trani incorona di nuovo BottaroAndria, ballottaggio Bruno-Coratella

Nelle città della Bat prevale il centrosinistra sfrattato invece a Matera dove i 5 Stelle (come ad Andria) portano il loro candidato al duello del 4 e 5 ottobre prossimi

di Giuseppe Di Bisceglie

BARI - La partita per l’elezione del sindaco e del Consiglio comunale è ancora aperta in dieci dei 49 comuni pugliesi, chiamati alle urne delle amministrative per il ballottaggio del 4 e 5 ottobre. Tra questi il capoluogo Andria ma anche Corato, Conversano, Modugno e Palo del Colle nel barese, Tricase nel Salento, Lucera nel foggiano, Latiano nel brindisino, Manduria e Laterza in provincia di Taranto. Nella quasi totalità dei casi, saranno coalizioni civiche a scontrarsi con esponenti del centrosinistra.

Dieci Comuni pugliesi in totale al ballottaggio

Una sola riconferma tra i sindaci delle tre città capoluogo di Puglia e Basilicata: è quella del sindaco di Trani Amedeo Bottaro, espressione del centrosinistra, confermato con oltre il 65% dei consensi. Secondo, con poco più del 16% dei voti l’esponente del centrodestra Filiberto Palumbo, sostenuto da Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega e una civica. Fanalino di coda l’attivista del Movimento Cinque Stelle, Vito Branà, che raccoglie poco più del 5%. Terzo l’esponente civico Tommaso Laurora, che si attesta al 12.8%. Ad Andria, la sconfitta del centrodestra è sonora, seppur il ballottaggio sia sfumato per una manciata di voti. La città, rimasta orfana un anno fa del sindaco Nicola Giorgino (oggi leghista), ha bocciato il centrodestra spaccato mandando al ballottaggio la candidata del centrosinistra Giovanna Bruno e il pentastellato Michele Coratella. Fuori dai giochi Antonio Scamarcio, investito della candidatura a sindaco direttamente da Matteo Salvini. Nulla di fatto anche per l’ex consigliere regionale di Forza Italia Nino Marmo che, in polemica con la scelta verticistica di proporre Scamarcio come candidato sindaco, ha scelto di contendere la fascia tricolore sostenuto da una coalizione civica. La sua performance si è fermata al 16.9%. Chiude Laura Di Pilato, di poco sotto il 4%. A Matera saranno le urne del ballottaggio a decidere chi tra Rocco Sassone e Domenico Bennardi salirà da sindaco a Palazzo di Città. Gli elettori, i prossimi 4 e 5 ottobre, dovranno scegliere se affidare la fascia tricolore all’esponente del centrodestra Sassone, che ha raccolto poco più del 30% di preferenze, o al candidato espressione di Movimento Cinque Stelle e civiche Bennardi, staccato di qualche centinaio di voti dal suo competitor. Siederà invece all’opposizione il candidato del centrosinistra Giovanni Schiuma. Il circa 20% di consensi ottenuto anche grazie al sostegno di Pd e le sue liste civiche, non è stato sufficiente per la sfida del ballottaggio. E ballottaggio sarà anche a Corato, storica roccaforte del centrodestra. A contendersi la fascia di sindaco saranno il già senatore e presidente Anci Puglia Gino Perrone, sostenuto dal centrodestra unito, e il candidato di centrosinistra Corrado De Benedittis. Staccato, al terzo posto, Vito Bovino indicato da una coalizione civica centrista. Meno del 3% per il candidato sindaco del Movimento Cinque Stelle Nico Longo che perde il suo posto in consiglio comunale. Nel barese, Michele Minenna è il nuovo sindaco di Grumo Appula mentre a Locorotondo ottiene la fascia tricolore l’esponente civico Antonio Bufano. A Bitetto si registra la riconferma di Fiorenza Pascazio alla guida del Comune mentre a Palo del Colle sarà ballottaggio tra Tommaso Amendolara (centrosinista) e Anna Cutrone (civiche).

Stranezze del voto

Curioso episodio a Rocchetta Sant’Antonio, nel foggiano. Per quattro voti in più Pompeo Circiello supera il suo avversario Ranieri Castelli e diventa il sindaco del comune dauno. Nel Salento, a Casarano, è eletto sindaco al primo turno Ottavio De Nuzzo, espressione della destra. A Maglie, città del candidato governatore Raffaele Fitto, il sindaco eletto è il candidato civico Ernesto Toma, con oltre la metà dei consensi degli aventi diritto. Paolo Rizzo, invece, è il primo sindaco del comune nato dalla fusione di Presicce – Acquarica. L’esponente di «Avanti Insieme» ha raccolto poco meno del 40% dei consensi.

Football news:

Hans-Dieter Flick: spero che Alaba firmi un contratto con il Bayern. Il nostro club è uno dei migliori al mondo
Diego Maradona: Messi ha dato a barca tutto, portato in cima. Non è stato trattato come meritava
Federico Chiesa: spero di lasciare il segno nella Juve. Il centrocampista Federico Chiesa ha condiviso le sue impressioni sul passaggio alla Juventus
Allenatore Benfica: non voglio che sembriamo L'attuale Barcellona, non ha nulla
Guardiola sul ritorno a barca: sono felice A Man City. Spero di rimanere qui
Fabinho non giocherà con il West Ham a causa di un infortunio
Ronald Kuman: Maradona era il migliore a suo tempo. Ora il miglior messi