Italy

Traslochi fai da te: sempre più italiani scelgono il noleggio furgoni

Il trasloco può rappresentare un momento stressante, non solo per l’attività in sé che richiede tempo, energia ed un notevole sforzo fisico, ma anche per i costi che bisogna sostenere. Ci si potrebbe affidare a dei professionisti che si occupino di tutto, ma questo comporterebbe un dispendio di denaro non indifferente.

Ciò spiega come mai molti italiani preferiscano optare per i traslochi fai da te, ovvero organizzarsi in autonomia ed occuparsi personalmente di tutte le operazioni. In questo caso la difficoltà del trasporto dipenderà dalla quantità e dal peso degli oggetti da spostare dalla vecchia alla nuova casa ed ovviamente dal tempo che si può dedicare nel corso della giornata a questa attività.

Ci sono diverse soluzioni per il trasloco fai da te che si possono adottare. Innanzitutto è importante arrivare preparati, così da evitare di allungare eccessivamente le tempistiche. Bisogna soprattutto essere consapevoli fin da subito che la sola auto non è sufficiente per trasportare tutto il mobilio: per ovviare a questa problematica si consiglia di rivolgersi a ditte specializzate che si occupano del Noleggio Furgoni, così da ottimizzare i tempi di lavoro ed avere la certezza che la merce arriverà a destinazione in completa sicurezza.

Preparare scatole e mobili

Per un trasloco efficiente e senza troppo stress è fondamentale la fase di preparazione. Il trasloco non inizia infatti nel momento in cui la prima scatola viene caricata in macchina o nel furgone, ma già dalla preparazione degli oggetti da portare nella nuova abitazione.

Gli oggetti devono essere conservati in modo adeguato all’interno di scatole così che arrivino integri. È utile inoltre riporli seguendo uno schema preciso, perché l’ordine si rivelerà fondamentale quando arriverà il momento di spacchettare il tutto.

Una fase importante è anche quella che riguarda la preparazione dei mobili: il loro trasporto è considerato da molti il momento più difficile di un trasloco, soprattutto perché le loro grandi dimensioni rendono difficili gli spostamenti.

Noleggiare un furgone

La soluzione che dà una svolta positiva ai traslochi fai da te, come detto è il noleggio di un furgone. In questo modo si avrà la possibilità di trasportare i mobili e tutte le scatole che sono state preparate, riducendo il numero di viaggi e, di conseguenza, i costi per il trasporto.

Ciò permette di risparmiare tempo, ma si anche di ottenere un risparmio economico. Noleggiare un veicolo commerciale evita infatti il ricorso ad un professionista di traslochi, la cui tariffa sarebbe sicuramente più alta.

Il noleggio del furgone può essere a breve o a lungo termine e la tipologia del mezzo varia a seconda delle necessità che impone il trasporto.

Chiedere aiuto per il trasloco

Per rendere il trasloco più semplice, ma anche più divertente, si può chiedere aiuto ad amici e parenti. Delle mani in più fanno sempre comodo, soprattutto se gli oggetti da preparare per il trasporto sono molti.

Un aiuto esterno permette di gestire tutte le operazioni in tempi più rapidi: per esempio, l’intervento altrui può rivelarsi determinante soprattutto per impacchettare e caricare le scatole sul furgone che si andrà a noleggiare.

Una conoscenza potrebbe rivelarsi utile anche per guidare il furgone nel caso in cui il traslocatore non sia munito di patente. Nel caso in cui non ci sia disponibilità di guidatori, in ogni caso, sarà possibile ricorrere ancora una volta alla ditta specializzata nel noleggio e richiedere il servizio che comprende anche le prestazioni di un’autista, per assicurarsi che le operazioni di trasporto verranno condotte in modo sicuro da un professionista.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.

Fonte Esterna

Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.