Italy

Uomo agli arresti domiciliari si barrica in casa: “Ho una bomba, faccio esplodere tutto”

"Ho una bomba, faccio esplodere tutto" è la minaccia di un uomo di quarantotto anni agli arresti domiciliari che si è barricato all'interno della sua abitazione in via Annio Felice, all'altezza di via Rufina a Roma. I fatti sono accaduti nel tardo pomeriggio di oggi, lunedì 28 settembre. Sono ore di paura per i residenti in zona Tor Marancia, quartiere Ardeatino. Secondo le informazioni apprese erano circa le ore 18, l'uomo non voleva aprire la porta ai carabinieri, che erano andati a trovarlo per un controllo. Li ha minacciati, dicendo di essere in possesso di un ordigno e che fosse sua intenzione far saltare in aria il palazzo se non se ne fossero andati via. Inviata la segnalazione, sul posto sono intervenuti in supporto dei militari i vigili del fuoco del Comando provinciale di Roma con diverse squadre e i negoziatori dell'Arma. le negoziazioni sono ancora in corso da ore.

Le forze dell'ordine stanno cercando di farlo ragionare

Sono ore di preoccupazione per i residenti, in particolari, gli abitanti del palazzo, che sono stati precauzionalmente evacuati per tutelare la loro incolumità. Non è chiaro se l'uomo abbia versamente con sé un ordigno o se intenda aprire e dare fuoco alla bombola del gas. Le forze dell'ordine stanno comunque procedendo come se l'uomo possa provocare un'esplosione. I negoziatori dell'Arma stanno cercando di instaurare un dialogo con lui attraverso la porta, confortandolo e tentando di farlo ragionare, ma l'uomo al momento da quanto si apprende non mostra segni di cedimento. Le operazioni delle forze dell'ordine continuano, si attendono ulteriori aggiornamenti.

Football news:

Josep Bartomeu: era importante iniziare una nuova era del Barça con Messi. Gli Interessi del club prima di tutto
Spider-Man è una cheerleader di Barcellona. Tom Holland è stato fotografato con una maglietta catalana
Neymar ha composto una squadra mondiale di 5 giocatori. Non c'è portiere
Zidane sulla reazione del Barça dopo classico: il Real Madrid si concentra sui suoi compiti. Non mi dispiace parlare
Pep sulla vittoria in Champions League: proverò. Già 250 volte ha risposto a questa domanda
Klopp su 2:7 dalla villa: i giocatori hanno reagito come mi aspettavo. Hanno combattuto e vinto due partite
Diego Maradona: Ronaldo e Messi sono davanti agli altri. Nessuno può fare e la metà di quello che fanno