Italy

Usa 2020: Harris, Trump contro gli americani

"Ora l'America ha bisogno di azione. Nel mezzo di una pandemia, il presidente sta tentando di strappare via il sistema sanitario. Mentre le piccole imprese chiudono, lui agevola i ricchi donatori. E quando la gente ha invocato sostegno, lui ha usato i gas lacrimogeni": la neo candidata dem alla vicepresidenza Kamala Harris attacca così Donald Trump nel suo primo video online dopo essere stata scelta da Joe Biden.

   Una scelta arrivata al termine di un lungo processo di selezione e quando mancano ormai pochi giorni all'avvio della convention democratica: "Ho l'onore di annunciare di aver scelto Kamala Harris" come numero due, ha annunciato Biden. L'ex procuratrice della California diventa così la prima donna afroamericana - ma anche di origini indiane - a essere nominata per la vice presidenza.

Immediata la reazione di Donald Trump, che affida a un video postato suo Twitter il suo pensiero: la "falsa" Harris e il "lento Joe sono perfetti insieme, ma sbagliati per l'America". Scegliendo Harris Biden "consegna il controllo del nostro paese alla sinistra radicale che promette di alzare le tasse, tagliare i fondi per la polizia, aprire i nostri confini. Ai seggi gli americani devono respingere seccamente l'accoppiata Biden-Harris in favore del presidente Donald Trump e del suo vice Mike Pence", rincara la dose la campagna elettorale del tycoon. A lodare la scelta di Biden e' invece la Speaker della camera, Nancy Pelosi, che definisce la nomina una "tappa fondamentale per il paese".

Plaude anche Mary Trump, la nipote del presidente e autrice del libro critico sul tycoon. "Ci riprenderemo il paese. Grazie Joe Biden. Kamala Harris sara' il nostro prossimo vice presidente", twitta. Esulta anche la Naacp, la principale organizzazione dei neri d'America: la nomina e' un "momento cruciale nella storia americana".

Per Biden si tratta di una svolta nella campagna elettorale, stravolta dal coronavirus che lo relegato nel seminterrato della sua abitazione in Delaware. Una svolta che arriva a meno di una settimana dalla convention democratica 'online che si apre lunedi' e per la quale sale l'attesa con il passare delle ore: in gioco c'e' la Casa Bianca occupata da quello che i liberal considerano il nemico per eccellenza, Trump. I democratici lavorano senza sosta dietro le quinte per metterla in piedi e far si' che sia un successo, anche se solo telematico.

Le star del partito chiamate a prendere la parola sono molte: ci sono Barack e Michelle Obama, Bill e Hillary Clinton, il governatore di New York Andrew Cuomo e l'ex candidato Bernie Sanders. Ma c'e' anche il volto nuovo del partito, quello piu' progressista rappresentato dalla pasionaria Alexandria Ocasio-Cortez che per la prima volta e' invitata a prendere la parola accanto ai grandi nomi democratici in quello che molti vedono come un trampolino ufficiale di lancio.

Football news:

Chi ha preso Chelsea? Edouard Mehndi 6 anni fa era seduto senza lavoro, ha impressionato Cech e sostituirà Kepa
Solskjaer che il Manchester United ha firmato solo van de Beck: Si mancando di rispetto a Donnie, è un giocatore top
Milano vuole firmare L'attaccante Bude-Glimt Hauge. Ha segnato loro in Europa League il Giovedi
Rivaldo: il Barcellona non sarà facile senza gol di Suarez
Munir di Siviglia ha costretto la FIFA a riscrivere le regole. Ora i giocatori possono cambiare squadra
Lampard parlerà con Kepa e Caballero dopo la firma di Mehndi
Ralph Rangnick: Havertz-Cruyff dei nostri giorni. Non vedo punti deboli nel suo gioco