logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo
star Bookmark: Tag Tag Tag Tag Tag
San Marino

Autorità Garante per la protezione dei dati personali: i primi mesi di attività

Autorità Garante per la protezione dei dati personali: i primi mesi di attività

PDF Stampa

SAN MARINO - L'Autorità Garante per la protezione dei dati personali, istituita con legge 21 dicembre 2019 n. 171, è una autorità pubblica e indipendente che ha il compito di sorvegliare l'applicazione della normativa citata al fine di tutelare i diritti e le libertà fondamentali delle persone fisiche, con riguardo al trattamento dei dati personali. La Legge 171/2018 è 'GDPR oriented' e cioè molto simile al Regolamento UE 2016/679, da un lato per agevolare l'allineamento della Repubblica di San Marino alle altre realtà europee e dall'altro per agevolare il processo di adozione di una decisione di adeguatezza da parte della Commissione europea, il tutto con ovvi vantaggi per il trasferimento dei dati all'estero e per facilitare lo sviluppo degli scambi e favorire il mercato internazionale.

Lo scorso 2 aprile si è insediato il Collegio che è composto dall'Avv. Nicola Fabiano, con la carica di Presidente, dal dott. Umberto Rapetto, con la carica di Vice presidente, e dall'Avv. Patrizia Gigante.

L'Autorità Garante in data 17 aprile ha approvato il Regolamento n. 1/2019 sull'organizzazione e il funzionamento interno.

"Sono numerosi i provvedimenti emessi nei diversi settori unanimemente dall'intero Collegio – dichiara il presidente Avv. Nicola Fabiano – nonché i pareri forniti alla P.A. soprattutto riguardo al trattamento dei dati personali e le occasioni di confronto con diversi soggetti pubblici e privati: posso affermare che il bilancio dei primi sei mesi di attività è certamente positivo".

Sono stati avviati i processi di accreditamento internazionale dell'Autorità Garante, soprattutto nelle principali sedi istituzionali. Nel mese di maggio il presidente, Avv. Nicola Fabiano, ha partecipato per conto dell'Autorità Garante, quale 'observer', alla Conferenza dei Garanti Europei per la protezione dei dati che si è tenuta a Tbilisi in Georgia. È stata l'occasione per discutere del GDPR (acronimo inglese di General Data Protection Regulation, ossia Regolamento Generale sulla protezione dei dati personali) a un anno dalla sua applicazione, sulla protezione dei dati personali dei minori in particolare e per promuovere e migliorare la collaborazione tra le diverse Autorità Garanti d'Europa. La sede internazionale riveste importanza cruciale nell'azione di apertura intrapresa dalla Repubblica; è pertanto necessario – secondo il presidente Fabiano – che sia tenuta nella più alta considerazione, anche al fine di intraprendere il percorso verso una decisione di adeguatezza da parte della Commissione.

Il sito web istituzionale dell'Autorità è in corso di realizzazione e, una volta completato vi saranno pubblicati il predetto Regolamento, i provvedimenti emessi e ogni altra utile informazione.

L'Ufficio dell'Autorità, per il quale è auspicabile un incremento del personale, conclude il Presidente, è a disposizione per ogni ragguaglio, ed intende principalmente svolgere un ruolo di impulso verso una sempre maggiore consapevolezza riguardo al valore dei dati personali e al corretto trattamento degli stessi.

La sede attuale dell'Ufficio dell'Autorità Garante è situata nel Centro Storico di San Marino in Scala Bonetti 2, tel. 0549885476 – e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

All rights and copyright belongs to author:
Themes
ICO