logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo
star Bookmark: Tag Tag Tag Tag Tag
Holy See
An article was changed on the original website

Udienza alla Federazione Internazionale di Pattinaggio




Alle ore 12.10 di oggi, nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico Vaticano, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza i membri della Federazione Internazionale di Pattinaggio.

Pubblichiamo di seguito il saluto che il Papa ha rivolto ai presenti nel corso dell’incontro:

Saluto del Santo Padre

Cari amici,

do il benvenuto a voi, membri del Consiglio della Federazione Internazionale di Pattinaggio, e ringrazio il Presidente per le sue gentili parole di saluto a nome di tutti.

L’obiettivo della vostra Federazione non è solo quello di promuovere il pattinaggio sul ghiaccio in tutto il mondo, ma anche e soprattutto di permettere a un numero sempre maggiore di persone di provare la bellezza di questo sport. Infatti, tutti gli sport sono causa ed espressione di gioia: «la gioia di muoversi, la gioia di stare insieme, la gioia per la vita e per i doni che il Creatore ci fa ogni giorno» (Esort. ap. Christus vivit, 227). E questo è vero anche per chi pratica il pattinaggio. Esso offre un’esperienza esaltante di vita e libertà di movimento, insieme a un allenamento di disciplina, lavoro di squadra e ricerca dell’eccellenza personale.

Tradizionalmente, il pattinaggio è uno sport inclusivo, capace di superare barriere sociali e aperto a persone di tutte le età. Vorrei incoraggiare i vostri sforzi per garantire che la gioia del pattinaggio possa segnare anche eventi altamente competitivi. Mentre vi impegnate a introdurre sempre più giovani nello sport, confido che la vostra guida li aiuti, attraverso l’agonismo, a maturare come membri attivi della società nel suo insieme. I valori di rispetto, coraggio, altruismo, equilibrio e dominio di sé, appresi nello sport, sono una preziosa preparazione per una buona riuscita nella corsa della vita. Lo sport, in una parola, è sempre pensato per essere al servizio dell’umanità.

Con questi sentimenti, porgo i miei auguri, accompagnati dalla preghiera, a voi e alle vostre famiglie, e insieme a tutti i membri della Federazione Internazionale di Pattinaggio. Dio benedica voi e il vostro lavoro! E io benedico voi, ognuno di voi, con la benedizione di Dio. Amen.

[01060-IT.01] [Testo originale: Italiano]

[B0510-XX.02]

All rights and copyright belongs to author:
Themes
ICO