logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo
star Bookmark: Tag Tag Tag Tag Tag
San Marino

Ora scatta il piano di Salvini per “spegnere” i 5S al Sud

Matteo Salvini ha un obiettivo chiaro: aumentare i consensi anche nel corso dell’estate.

E da qui nasce l’idea di un giro per le spiagge italiane per dare vita ad una sorta di campagna elettorale permanente per rilanciare il presidio della Lega soprattutto nelle regioni del Sud. Va detto che per il momento il governo dovrebbe restare in piedi. Per essere più precisi, l’unico scossone grosso sarebbe potuto arrivare da un passo falso sulla fiducia posta sul dl Sicurezza.

Ma di fatto l’approvazione del decreto dovrebbe vedere la luce senza particolare problemi da parte della maggioranza. Ma dietro le quinte potrebbe farsi strada, soprattutto nel Carroccio, la voglia di strappare e di capitalizzare al massimo il consenso ricevuto alle ultime Europee che sfiora il 38-39 per cento (tenendo conto dei dati degli ultimi sondaggi). Ed è in questa chiave che va letto questo tour estivo del leader della Lega. Gli appuntamenti sono già calendarizzati e questo viaggio nel Meridione andrà da Sabaudia a Taormina. “Tutto agosto non mi fermo. Ho messo giù una serie di appuntamenti d’incontro e ascolto. E per quello che mi riguarda si lavora anche a Ferragosto“, aveva affermato il leader della Lega. Il tour durerà complessivamente cinque giorni e partirà, come detto, mercoledì dal Lazio, da Anzio e Sabaudia. Il giorno dopo il titolare del Viminale sarà in Abruzzo, a Salvo Marina e Pescara. Il 9, in Molise, a Termoli, poi in Puglia, a Peschici e Polignano a mare. Il 10 in Basilicata, a Policoro, e in Calabria, a Cosenza e Tropea. Per concludere, l’11, in Sicilia, con le tappe a Taormina e Siracusa. Tutte tappe che potrebbero portare consensi alla Lega e minare il fortino del Sud Italia che ha premiato alle ultime politiche i Cinque Stelle. La tensione tra i due alleati continua a salire. Tra le fila grilline si riaffaccia Di Battista che di fatto ha attaccato pesantemente il leader della Lega in diverse occasioni negli ultimi giorni. Mosse queste che hanno riacceso lo scontro duro tra la Lega e i Cinque Stelle. Salvini di fatto ha già avviato il suo piano per lanciare la sfida elletorale ai grillini. E questa volta al centro dello scontro a distanza c’è una grande fetta dell’elettorato: quella del Sud. Il Giornale.it

All rights and copyright belongs to author:
Themes
ICO