logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo
star Bookmark: Tag Tag Tag Tag Tag
San Marino

San Marino. Nadia Ottaviani risponde a Roberto Ciavatta: ”la sua battaglia contro Grandoni ha stancato”

Riceviamo e pubblichiamo

Egregio Consigliere Ciavatta,

ho letto sul Giornale Repubblica SM il suo intervento dove Lei mi imputa il ruolo d’intermediario…. Io sono un Agente d’Assicurazione iscritta fra l’altro anche alla sezione A del Rui (registro unico intermediari tenuto da Ivass sotto il controllo di Banca d’Italia) che da anni lavora anche per una  Compagnia d’Assicurazione di Diritto Sammarinese!! Io non intermedio nulla.  IO LOTTO PER DIFFENDERE IL MIO POSTO DI LAVORO!!

Venendo alle sue affermazioni mi permetto di dirLe che, a differenza di Lei che ha la fortuna di avere un posto di lavoro retribuito anche con il mio contributo,  e garantito dallo Stato,  io lavoro da sempre nel settore privato con tutti i rischi di restare da un giorno all’altro,  considerando la crisi che attanaglia il nostro Paese, senza stipendio.  

Lei è contro tutto ciò che è investimento, futuro e benessere! 

Proponga Lei un progetto sostenibile che possa garantire lavoro alle nostre famiglie e Le dimostrerò con i fatti che,  non troverei per nulla strano essere al suo fianco per sostenerlo.

Non ho preconcetti o pregiudizi e  la sua battaglia contro Grandoni,  Le dico francamente che  ha stancato. 

Noi siamo un STATO con 1718  anni di storia e spero  che nonostante Lei e Grandoni, possa ancora andare avanti !! 

San Marino ha bisogno di guardare al futuro senza subire ogni giorno  veti incrociati, dinieghi sull’onda del “si dice” e della “chiacchiera da bar”! 

In merito agli acquirenti di Banca Cis La informo, senza crearle troppo disappunto,  che  si tratta di Investitori Europei, Importanti e seri,  e che gli stessi vorrebbero investire anche nel settore Assicurativo per il quale lavoro.

 Per questo vorrei tanto che potessero essere ben accolti nel mio Paese.

Un Paese che spero mi offra ancora la possibilità ed il diritto di difendere il mio posto di lavoro!!

Lei Consigliere Ciavatta,  non dovrebbe usare un potere pubblico che Le è stato dato dai suoi concittadini per infangare dai microfoni del CGG persone, e di conseguenza famiglie, che non sono coerenti con i suoi teoremi.

Mi auguro per il bene di questo Stato, che  la macchina del fango non parta anche per questi nuovi investitori. 

Dovremmo essere  un Paese ospitale, come lo siamo sempre stato, la violenza anche verbale non ci appartiene, e penso debba essere isolata.

Non usi l’aula del Consiglio e l’immunità  per fare  del dossieraggio  un motivo di esistenza!!

Vorrei SOLO  difendere il mio posto di lavoro e quello dei miei colleghi !!

Vorrei  sia per me, che per i cittadini onesti che soffrono insieme ai nostri figli,  che,  questo Stato continuasse ad essere democratico  e che chi viene a portare professionalità, fare imprese oneste fosse favorito integrato e non osteggiato.

Il suo ruolo di Consigliere dovrebbe imporLe un atteggiamento imparziale e scevro da attacchi al lavoro delle persone. 

Io voglio continuare a credere che in questo Paese possa esserci un futuro e lo farò anche se questo mi imponesse dover discutere con Lei .  

Le auguro Buon lavoro

Nadia Ottaviani

All rights and copyright belongs to author:
Themes
ICO