logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo
star Bookmark: Tag Tag Tag Tag Tag
San Marino

San Marino. Paride Andreoli replica a Md da “semplice cittadino”

Letto il comunicato di MDSI, non posso non rispondere alle sterili insinuazioni scritte da un movimento che probabilmente (almeno così sembra, visto l’apparente nervosismo) sta vivendo una situazione non facile e di ampio contrasto interno.

Nell’aprile del 2016 ho rassegnato le mie dimissioni da Consigliere della Repubblica per il rispetto che nutro verso le Istituzioni e per il mio Paese ed in questi anni di continuo silenzio ho seguito come cittadino le tante situazioni e vicissitudini legate al nostro Stato, sia sotto l’aspetto politico, istituzionale, economico e finanziario.

In questi anni mi sono abituato a leggere e vedere sui social, in diverse circostanze, delle fotografie che mi ritraevano (diciamo) anche nella mia nuova veste di semplice cittadino, talune devo dire anche poco simpatiche e con un pizzico di cattiveria e malizia. Ho letto di tutto, ma soprattutto battute che ho sempre accolto serenamente e con il sorriso sulle labbra.

Comunque tutto finiva lì……

Ora, però, non capisco tutto questo Rumor, -da parte di MDSI, per una fotografia pubblicata sui social, dove sono stato ritratto, a detta loro, in flagranza con un politico del loro movimento-, se non quello di far emergere pubblicamente i malumori all’interno dello stesso Movimento, attaccando la mia persona che da anni è fuori, per propria volontà, dalla politica istituzionale ed attiva.

Mi dispiace che certi notabili, che oggi fanno parte di MDSI, insieme a qualche portaborse in attesa di poltrone e magari spinti da altri luminari dell’attuale sfera politica, si nascondino dietro la loro simbologia per denigrare la mia persona.

E pensare che dietro le quinte fanno gli amici, hanno chiesto incontri post 2016 ed in particolare ho un ricordo ben preciso, fra gli altri, di un invito a partecipare ad un appuntamento politico in casa di uno dei soggetti, maggiormente rappresentativi del Movimento, insieme anche ad altri protagonisti di diversa estrazione politica, il tutto per convincermi di ritornare ad organizzare e guidare il Partito Socialista, in quanto solo il sottoscritto poteva unire le forze Socialiste in un progetto più ampio con il MDSI. (Il solo problema, dunque, è la presenza in pubblico??.)

La mia risposta fu diretta e naturale, sono fuori per mia scelta e ne resto fuori.

Nessuno può smentirmi, infatti poco dopo i cittadini e la politica tutta ha potuto assistere al balletto a tre (PS-PSD-MDSI) per concretizzare quel famoso progetto, che poi, invece, in breve tempo naufragò clamorosamente nel fiume Marecchia, portando addirittura alla lacerazione i due partiti di ispirazione Socialista ed oggi, visto il tenore del loro comunicato, ipotizzo che ciò accadrà anche al MDSI.

Essere definito un personaggio squalificato e superato dalla storia, da certi notabili, fa male alla mia persona, in quanto ho sempre agito nell’interesse dello Stato, dei cittadini e sempre al servizio del Paese. Altri Attori della politica, tra gli attuali, possono dire la stessa cosa? Mah!!!!……

Se avessi anche fatto errori e sicuramente ne ho fatti, sono certo che non ho portato il Paese al disastro o al tracollo economico e finanziario, come invece oggi è sotto gli occhi di tutti e fonte di grande preoccupazione popolare.

Pertanto rigetto a costoro, che si vogliono riconoscere nel nuovo, ma nuovi non sono, la più squallida delle insinuazioni e taluni aggettivi usati e Li invito a non menzionare o fare apprezzamenti di nessun tipo sulla mia persona, in nessuna circostanza e soprattutto non usarmi per propri scopi politici e/o per dissidi interni.

Comunque non temo nessun confronto personale e cari pseudo compagni e/o amici vi mando un caro saluto e che possiate vivere sereni e non nell’ombra della vecchia, ma rimpianta politica.

San Marino, 13 maggio 2019

Un semplice cittadino – Paride Andreoli

Themes
ICO