logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo
star Bookmark: Tag Tag Tag Tag Tag
Italy

Adriano Panzironi a processo. Il pm: non è medico  nè dietologo

In televisione dispensa consigli per guarire dalle malattie con una dieta. Ma soprattutto racconta di conoscere il segreto per allungare la vita. Ora però Adriano Panzironi, il «guru» delle diete che è stato più volte sanzionato e multato dall’Antitrust e dall’Agcom, e che tuttavia continua a riempire i palazzetti con le sue promesse di dimagrimento, dovrà spiegare a un giudice monocratico su quali titoli si basano i consigli alimentari dati nella sua trasmissione «Il cerca salute».

I suoi suggerimenti, un reato

Secondo il pm Francesco Marinaro, lui non è un dottore, nemmeno un dietologo, non è specializzato in scienze dell’alimentazione e pertanto i suggerimenti inerenti i suoi integratori configurarono un reato: esercizio abusivo della professione medica. In aula non sarà solo. Al suo fianco, sempre nella veste d’imputato, avrà il fratello Roberto, insieme al quale è socio nell’azienda Life 120 Italy, che produce gli integratori, sponsorizzati e venduti nel programma televisivo condotto da Adriano e trasmesso da più di una emittente locale. A finire sotto inchiesta non sono gli integratori, ma la titolarità di Panzironi a commerciarli.

Sospeso dall’ordine dei giornalisti

Panzironi è un giornalista, seppure sospeso dall’ordine. Le contestazioni del pm risalgono al 2018. E almeno per ora, Panzironi continua ad andare in onda. Anche perché non esiste una sentenza definitiva che attesti le violazioni ipotizzate . La storia del successo di Panzironi è un documentario d’interviste, articoli di giornali, oltre al programma televisivo. Uno dei momenti più esaltanti della carriera di Panzironi è stato il raduno dello scorso anno all’Eur, dove ha garantito ai suoi sostenitori in delirio una performance nel suo stile, coinvolgente e appassionata. La sua capacità di esaltarsi sul palco o davanti alla telecamera è indiscutibile; quello che sostiene la procura è che non dovrebbe vendere i suoi prodotti, essendo privo delle competenze mediche per reclamizzarli.

Themes
ICO