logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo
star Bookmark: Tag Tag Tag Tag Tag
Italy

Alba Adriatica, lungomare allagato dopo la pioggia: poveri turisti

< img src="https://www.la-notizia.net/alba" alt="alba"

ALBA ADRIATICA – Lungomare asciuttto, lungomare allagato. Le foto scattate ieri sera, intorno a mezzanotte, dopo la pioggia di ieri pomeriggio, mostrano il quadro successivo al maltempo che sta flagellando da giorni la costa adriatica. Nell’area pedonale la strada non è ben livellata. Stando a segnalazioni ricevute dai cittadini, sarebbe forse il caso di procedere a sistemare la pavimentazione, per evitare che la pendenza anomala possa creare  in caso di pioggia una serie di pozzanghere scomode e pericolose. La stagione è ormai inolltrata e di certo per i turisti la situazione non è agevole. Da quanto è stato possibile apprendere, sarebbero state di recente apportate migliorie al lungomare ma di natura non sostanziale. E, soprattutto per gli anziani, cercare di fare una passeggiatain queste condizioni diventa una impresa non semplice.

A Pescara la situazione non è certo migliore: dopo l’ultimo acquazzone, i cittadini hanno dovuto fare i conti con ulteriori disagi. Alle piscine Le Naiadi, impianto riaperto nei giorni scorsi dopo una chiusura di quasi due mesi, infiltrazioni d’acqua hanno causato nella tarda mattinata di ieri problemi ai trasformatori e un blackout elettrico. E’ stato necessario sospendere temporaneamente le gare dei Campionati Regionali Assoluti A di nuoto organizzati dalla Fin Abruzzo. Le attività sono riprese dopo che il gestore ha subito predisposto l’utilizzo di due generatori di corrente.

Alberto Anastasi


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

All rights and copyright belongs to author:
Themes
ICO