Milano, 7 mag. (LaPresse) – “Il cambiamento climatico avrà un impatto sulla stabilità dei prezzi. La politica monetaria sarà quindi in parte determinata da questo. Un fenomeno che avrà un impatto sui nostri strumenti per il futuro”. Così la presidente della Bce Christine Lagarde, intervenendo alla seconda giornata di State of the Union. Lagarde ha poi ricordato che i 27 Stati membri dell’Ue “si rifiutano di creare un mercato dei capitali veramente unificato”, ma gli Stati europei “potrebbero accettare di creare un ‘mercato dei capitali green’ unificato, che aumenterebbe notevolmente il ruolo dell’euro”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata