È diventato virale il video di un manifestante bielorusso in fuga durante l'ennesima notte di proteste a Minsk contro Alexander Lukashenko aiutato da un tassista.

Nel filmato si vede un ragazzo correre inseguito da due agenti in tenuta antisommossa attraverso un parco verso una strada abbastanza trafficata. Il giovane si precipita all'interno di un taxi che si trovava fermo in coda mentre gli agenti gli sono addosso. Dopo aver inserito il blocco delle portiere, il tassista è partito a gran velocità, schivando le auto che aveva davanti, bruciando un semaforo e attraverso come un razzo un incrocio, per poi dileguarsi e lasciare gli agenti a mani vuote.

Il video è stato condiviso su Twitter da un giornalista della Bbc, Abdujalil Abdurasulov. "La persona che ha girato il video sta bene. Ovviamente non hanno ricevuto un caloroso benvenuto dagli agenti. Ha detto che lui e un suo collega 'hanno trascorso un po' di tempo sdraiati a faccia in giù sull'asfalto'", ha scritto Abdurasulov.

Bielorussia, "360 arrestati dopo la cerimonia di insediamento di Lukashenko"

Secondo il ministero dell'Interno di Minsk, oltre 360 dimostranti sono stati arrestati in Bielorussia dopo la cerimonia di insediamento del presidente Alexander Lukashenko. Il ministero ha precisato che 252 fermi sono avvenuti nella capitale. In totale 320 persone sono state trattenute e dovranno presentarsi in tribunale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Play

Replay

Play Replay Pausa

Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio

Indietro di 10 secondi

Avanti di 10 secondi

Spot

Attiva schermo intero Disattiva schermo intero

Skip

Attendi solo un istante

, dopo che avrai attivato javascript

...
Forse potrebbe interessarti

, dopo che avrai attivato javascript

...

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

Il ministero dell'Interno ha riferito di 59 diverse proteste in varie parti del paese con un numero di partecipanti intorno ai 5mila.

In Evidenza