Italy

Coronavirus: centri commerciali, negozi e alimentari chiusi la domenica. La decisione della governatrice

Coronavirus, le misure diventano sempre più stringenti. Un’altra Regione italiana si dice decisa di far fronte all’avanzata del virus. Con un numero di contagi che continua a salire, anche in Umbria la presidente, Donatella Tesei, ha emesso una nuova ordinanza. Le misure si fanno molto stringenti, ma rimane ancora lontana la decisione di un coprifuoco.

“Sentito il Ministero della Salute e in coerenza con quanto previsto dal decreto legge che permette alla Regione di adottare misure restrittive rispetto al quadro normativo nazionale in tema di contenimento del contagio Covid”, non si parla di un coprifuoco ma di misure che provano a restringere il campo entro cui il virus potrebbe continuare a diffondersi. Tra i provvedimenti presi ci sono la chiusura domenicale dei centri commerciali. (Continua a leggere dopo la foto).

Da evitare il rischio di ogni forma di assembramento sociale, soprattutto durante i weekend. La presidente Tesei, con la nuova ordinanza, firma anche per il divieto dell’esercizio domenicale di ogni attività commerciale esercitata su aree pubbliche, nonchè l’esenzione dalla chiusura domenicale, solo per il primo novembre, del commercio al dettaglio di fiori e piante. (Continua a leggere dopo la foto).

E in vista del 2 novembre, si alza anche l’appello rivolto ai sindaci, di prestare attenzione affinchè non si creino assembramenti presso i cimiteri, ricordando che l’ordinanza avrà valore fino al 14 novembre prossimo, “salvo integrazioni dovute all’andamento della situazione epidemiologica”. Sospese, inoltre, anche le gare e competizioni sportive. Divieto anche di svolgere attività realizzate da associazione e circoli culturali e similari, all’aperto e al chiuso, fatta eccezione per la somministrazione di cibo e bevande sino alle ore 24 con consumazione al tavolo, fino alle 18 senza, e comunque in conformità del Dpcm del 18 ottobre. (Continua a leggere dopo le foto).

Questo l’appello in seguito alla decisione presa: “Chiedo l’ennesimo sforzo da parte degli umbri che hanno già dimostrato il grande senso di responsabilità e che saranno pronti, sono certa a seguire anche le nuove regole. Il tutto per scongiurare una nuova chiusura che avrebbe ripercussioni negative anche sull’economia della nostra regione”.

“Non reggiamo più”. Coronavirus, pronto soccorsi al collasso. L’appello dei medici

Football news:

Rooney su quello che potrebbe passare a barca nella stagione 2010/11: riflettendo su di esso. Potrebbe adattarsi perfettamente
Evviva, in Inghilterra il pubblico sarà di nuovo in tribuna! Fino a 4000 e non ovunque, ma i club sono felici 😊
Sulscher sulla partita con Istanbul: questi sono i campioni della Turchia, sarà difficile
Gasperini sulla nomination per il miglior allenatore dell'anno: se batteremo il Liverpool, forse guadagnerò qualche voto
Julian Nagelsmann: Lipsia vuole dare al PSG quella sensazione di finale di cui parlano
Tuchel Pro Champions League: Leipzig-la finale del nostro gruppo
Antoine Griezmann: è ora di mettere le cose al loro posto. L'attaccante del Barcellona Antoine Griezmann ha annunciato la sua Intervista al canale TV Movistar