Contrasto allo spaccio di stupefacenti: gli agenti della Polizia di Stato hanno eseguito un ordine di carcerazione in Salerno nei confronti di un pusher ed hanno denunciato un altro soggetto in Nocera per detenzione di droga. In particolare, la Squadra Mobile di Salerno, in esecuzione a quanto disposto  dall’Autorità Giudiziaria, ha proceduto al ripristino di un provvedimento restrittivo emesso a carico del salernitano  S.F., 57enne con precedenti, condotto presso la Casa Circondariale di Fuorni per l’espiazione della pena di 1 anno, 9 mesi e 16 giorni di reclusione per detenzione di sostanza stupefacente e di violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale commessi a Salerno precedentemente. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Play

Replay

Play Replay Pausa

Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio

Indietro di 10 secondi

Avanti di 10 secondi

Spot

Attiva schermo intero Disattiva schermo intero

Skip

Attendi solo un istante

, dopo che avrai attivato javascript

...
Forse potrebbe interessarti

, dopo che avrai attivato javascript

...

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

La denuncia

Inoltre, gli agenti del Commissariato di Nocera Inferiore, nel quadro dei predisposti servizi promossi dal Questore per arginare il consumo e lo spaccio degli stupefacenti, hanno sorpreso un giovane  del posto, incensurato, B.G., di 22enne, in possesso di  dosi  di hashish e di marijuana, di un bilancino di precisione e di una pianta di canapa indiana alta 1,50 metri nella propria abitazione. Lo stupefacente detenuto è stato sequestrato ed il responsabile è stato denunciato. Il monitoraggio continua.

In Evidenza