Italy

Elezioni regionali, Di Maio e Ciarambino: “Votate, occasione fondamentale per la Campania”

Si è conclusa la campagna elettorale del Movimento 5 Stelle per le elezioni regionali in Campania e per il Referendum: si vota il 20 e il 21 settembre. A concludere la manifestazione, a Napoli, il ministro degli Esteri Luigi Di Maio e la candidata pentastellata alla presidenza della Regione Campania, Valeria Ciarambino: entrambi hanno lanciato un appello ai cittadini di recarsi alle urne a votare, definendo sia le elezioni regionali sia il Referendum delle occasioni fondamentali per il futuro della Campania.

"Nelle liste del centrodestra e del centrosinistra si è imbarcato di tutto pur di accaparrarsi voti – ha dichiarato Valeria Ciarambino -. Il rischio è che all'interno delle istituzioni regionali ci siano persone indegne. Per fare in modo che queste persone non entrino nelle istituzioni regionali è non votare né Caldoro né De Luca". La candidata del Movimento 5 Stelle alle elezioni regionali in Campania prosegue: "Chiedo ai cittadini di andare a votare per decidere con consapevolezza chi governerà la Campania, perché chi la governerà deciderà se gli ospedali devono continuare ad essere smantellati, come negli ultimi 10 anni, o se devono essere riaperti; deciderà se i giovani devono rimanere grazie a politiche attive che possano creare posti di lavoro o devono continuare ad andare via; deciderà se dire basta al disastro della Terra dei Fuochi, cosa che non è mai stata fatta".

Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha invece parlato dell'importanza del Referendum: "Se votiamo Sì domenica e lunedì, non solo taglieremo i parlamentari, ma potremo finalmente avviare quel processo di cambiamento della legge elettorale. Se si vota No, resta tutto com'è. È una scelta tra futuro e preistoria".

Football news:

Agente Lukaku: Romelu è il miglior attaccante del mondo al momento
Marcus Rashford è orgoglioso di tutta L'Inghilterra, dalla regina a Jurgen Klopp. Ha di nuovo nutrito i bambini in tutto il paese - e ha ricevuto L'ordine
Buona fortuna, fratello. Inshallah, vinceremo
Klopp sulla carità di Rashford: spero che la mamma sia orgogliosa di lui. Sono orgoglioso
Troy Dini: mi chiamavano stronzo nero e i social media dicevano che non era razzismo. Le aziende vogliono davvero cambiarlo? Il capitano di Watfroda Troy Dini ha denunciato la politica dei social media in materia di discriminazione razziale
Miralem Pjanic: Sarri non si fidava dei giocatori della Juventus. È un peccato quando le persone vengono giudicate in modo errato
Wenger sul perché non ha menzionato Mourinho nel libro: non voleva parlare di Jose, Klopp about pepe perché stanno ancora lavorando