Una scherzosa confessione su YouTube con uno scopo serio: raccogliere fondi per chi si batte a favore dei diritti umani

George Clooney è ossessionato da Brad Pitt. L’attore, regista, filantropo, sposato con Amal Alamuddin e da poco entrato nei 60 anni, l’ha confessato su YouTube.

George Clooney e Brad Pitt
George Clooney e Brad Pitt

George Clooney e Brad Pitt

Una trovata originale con cui Clooney ha voluto lanciare un divertente sketch per raccogliere fondi per l’associazione Omaze, che si batte a favore dei diritti umani. In un video sui social l’attore invita alla raccolta fondi e mette in palio una serata in compagnia sua e di sua moglie nella loro villa sul lago di Como.

Per partecipare basta fare una donazione alla Clooney Foundation for Justice attraverso le sovvenzioni della Charities Aid Foundation America e prendere così parte alla sfida, aperta sino al 16 luglio prossimo. La missione della Fondazione, come dichiara lo stesso Clooney alla fine del video, è quella di sostenere la giustizia attraverso la responsabilità contro gli abusi dei diritti umani in tutto il mondo.

George Clooney pessimo coinquilino

Nel divertente video Clooney racconta di come sia diventato coinquilino di un ragazzo di nome Byron contattato su Craigslist per comprare una action figure di Batman. Byron si trova così a dover condividere le ossessioni di George: dalla passione per Brad Pitt alle continue e ripetute visioni di ‘Batman & Robin’ (peraltro considerato quasi all’unanimità uno dei peggiori film di Clooney di sempre).

A sua volta il ragazzo, che definisce George “il peggior coinquilino mai avuto”, mostra la stanza da letto di Clooney piena zeppa di poster di Brad. Non manca un cuscino con il volto dell’attore. “Ci puoi credere che Amal voleva farmelo buttare via?” dice a un certo punto George, stringendo tra le braccia il cuscino con stampata la faccia del caro amico.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata