Italy

I cinque ristoranti stellati più premiati di Milano

Se siete alla ricerca di un ristorante in cui mangiare non bene ma di più non vi resta che affidarvi al libro sacro delle cucine di tutto il mondo, e cioè la Guida Michelin. Ogni anno gli chef più noti del pianeta vengono premiati con una o più stelle, grazie alla loro creatività e alla qualità delle materie prime con cui realizzano i loro piatti. In Italia, la Lombardia è la regione più premiata, con ben 58 ristoranti stellati e Milano si conferma capitale del gusto con 17. Ecco, di seguito, i 5 locali bistellati della città all'ombra della Madonnina, di certo non economici ma che varrà la pena provare almeno una volta nella vita.

Cracco

Carlo Cracco, chef bistellato del ristorante che prende il suo nome (Facebook).
in foto: Carlo Cracco, chef bistellato del ristorante che prende il suo nome (Facebook)

Orari: a pranzo dal martedì al venerdì dalle 12:30 alle 14:00; a cena dal lunedì al sabato dalle 19:30 alle 23:00
Indirizzo: via Victor Hugo 4
Contatti: 02.876774 – sito internet

Due stelle Michelin per il ristorante Cracco di Carlo Cracco, lo chef famoso per la sua partecipazione in qualità di giudice alla trasmissione tv Masterchef Italia. Inaugurato nel 2007, il locale è composto da due sale che possono ospitare massimo una sessantina di ospiti, in un ambiente intimo e molto elegante. La cucina rivisita i piatti della cucina tradizionale milanese proponendoli in una chiave contemporanea, a cui si aggiunge la scelta tra oltre duemila etichette di vino. Per una cena a due a lume di candela il prezzo è di circa 150 euro a persona. Gli antipasti vanno da un minimo di 48 a un massimo 52 euro, così come i primi. È necessaria la prenotazione.

Enrico Bartolini al Mudec

Piatto preparato dallo chef Enrico Bartolini al Mudec (Facebook).
in foto: Piatto preparato dallo chef Enrico Bartolini al Mudec (Facebook)

Orari: dal martedì al sabato dalle 12:00 alle 14:30 e dalle 19:30 alle 22:30; il lunedì solo a cena; chiuso la domenica
Indirizzo: via Tortona 56
Contatti: 02.84293701 – sito internet

Il ristorante due stelle Michelin di Enrico Bartolini si trova all'interno del Mudec, il Museo delle Culture di Milano. La sua filosofia è chiamata "Contemporary Classic", per la sua capacità di realizzare piatti innovativi e creativi, spingendosi ai confini della gastronomia finora conosciuta. I prezzi sono alti, ma c'è la possibilità di scegliere tra una serie di menù, a seconda delle proprie tasche: quello "Be Contemporary" costa 160 euro bevande escluse, il "Green Taste", con assaggi di ricette vegetariane 110 euro. Per il pranzo è stata creata una formula light lunch a 45 euro con la scelta di un ingrediente di stagione o a tema. Anche la carta dei vini è molto ricca, con una selezione di etichette italiane e straniere scelte da Sebastian Ferrara, direttore di sala e famoso sommelier.

Sadler

Uno dei piatti preparati dallo chef Claudio Sadler (Facebook).
in foto: Uno dei piatti preparati dallo chef Claudio Sadler (Facebook)

Orari
Indirizzo: via Ascanio Sforza 77
Contatti: 02.58104451 – sito internet

"Amo definire la mia una cucina moderna in evoluzione, il mio piccolo contributo al rinnovamento". Così lo chef Claudio Sadler, padrone di casa del ristorante bistellato che prende il suo nome, spiega sulla propria pagina Facebook da dove arriva la sua gastronomia. Il locale è composto di varie sale, dove è possibile prenotare un tavolo per una occasione importante o anche un corso di cucina. Oltre che quello alla Carta, si possono scegliere una serie di menù: quello creativo, che costa 160 euro, quello col bollito misto, il cui prezzo è 130 euro, e quello vegetariano. Per i più giovani c'è anche il Menù Young, da 80 euro, più economico degli altri, valido dal lunedì al giovedì, per far conoscere loro le gioie della cucina gourmet spendendo poco.

Seta

Gli chef del ristorante Seta di Milano (Facebook).
in foto: Gli chef del ristorante Seta di Milano (Facebook)

Orari
Indirizzo: via Andegari 9 (zona San Babila)
Contatti: 02.87318897 – sito internet

Lo Chef Antonio Guida dirige la cucina del ristorante due stelle Michelin "Seta" di Milano, situato all'interno dell'hotel Mandarin Oriental, e propone una rivisitazione in chiave moderna dei più famosi piatti della tradizione italiana. La cucina a vista consente agli ospiti di osservare i cuochi all'opera. I prezzi sono abbastanza alti, dovuti soprattutto all'alta qualità delle materie utilizzate per creare i piatti, ma c'è la possibilità di ordinare il menù degustazione, che costa 150 euro bevande escluse. In genere, se si è in due, il conto si assesta sui 160 euro.

Il Luogo di Aimo e Nadia

Piatto del menù de "Il luogo di Aimo e Nadia" (Facebook).
in foto: Piatto del menù de "Il luogo di Aimo e Nadia" (Facebook)

Orari: a pranzo dal lunedì al venerdì dalle 12:30 alle 14:00; a cena dal lunedì al sabato dalle 19:30 alle 22:30
Indirizzo: via Montecuccoli 6
Contatti: 02.416886 – sito internet

Una delle new entry della Guida Michelin 2017 è proprio "Il luogo di Aimo e Nadia". Stefania Moroni porta avanti questa unica realtà, creata dai suoi genitori Aimo e Nadia. Gli chef del ristorante, dalla storia decennale, sono Alessandro Negrini e Fabio Pisani, che raccolgono l'eredità della tradizione culinaria italiana. Tra i suoi menù, si segnala il "Grand Tour in Italia", al prezzo di 95 euro, grazie al quale potrete assaggiare specialità della Penisola rivisitate ad arte, da abbinare ad uno dei numerosi vini di cui dispone il locale.

Football news:

Il Barcellona ha annunciato il passaggio di Suarez All'Atlético
Barcellona riceverà per la transizione di Suarez 2 milioni di euro nelle stagioni, quando L'Atletico uscirà nei quarti di finale di Champions League
I nuovi arrivati Chelsea si sono staccati in Coppa di Lega: Havertz ha fatto una tripletta (la prima in carriera), Chilwell assist, Silva ha giocato un'ora
Il manchester United perde 139.39 milioni di sterline, se la stagione di premier league si svolgerà senza spettatori - più di tutti in campionato
Rüdiger - obiettivo di trasferimento prioritario del Barcellona
L'Arsenal ha vinto 6 partite consecutive
Il centrocampista Intera Vesino è in trattative con Napoli. Il centrocampista Dell'Inter Matias Vesino può continuare la sua carriera al Napoli