logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo
star Bookmark: Tag Tag Tag Tag Tag
Italy

Indagata la mamma del bimbo annegato a Mirabilandia

L’accusa sarebbe di omicidio colposo in cooperazione. Inizialmente era stata ascoltata solo come testimone

La mamma di Edoardo Bassani, il bimbo di quattro anni, residente a Castrocaro, che ieri ha perso la vita in una piscina all’interno del Parco Mirabilandia, sarebbe ora indagata per omicidio colposo in cooperazione. All’inizio la donna sarebbe stata interrogata solo come testimone, ma più il racconto prendeva piede e maggiormente la sua situazione cambiava. L’avvocato Francesco Furnari è il legale della indagata. La Procura inoltre starebbe prendendo in considerazione anche altre persone. A breve vi sarà anche l’autopsia sul corpicino del piccolo Edoardo. Quella che sembrava una terribile disgrazia è avvenuta ieri, mercoledì 19 giugno, in una piscina all’interno del parco divertimenti Mirabilandia, a Ravenna.

Come ha spiegato il Procuratore capo Alessandro Mancini, “sono in corso accertamenti preliminari per verificare eventuali negligenze o imprudenze da parte di chi era preposto alla vigilanza del bambino”. Mancini sta coordinando le indagini insieme al pubblico ministero Daniele Barberini. I Carabinieri hanno sequestrato tutti i filmati registrati dalle molte telecamere di sicurezza che si trovano nella zona incriminata. I militari sperano visionando le riprese di riuscire a capire esattamente cosa sia successo e ricostruire gli ultimi minuti di vita di Edoardo.

Da quanto emerso finora il piccolo sarebbe stato in compagnia della mamma vicino a una delle piscine. Lasciato un attimo solo, Edoardo sarebbe corso in direzione di una attrazione, e sarebbe poi caduto in acqua dove la profondità della piscina raggiungeva il metro e dieci. Avvistato dal bagnino, il bimbo è stato soccorso anche dal medico del Parco, dai sanitari del 118 a bordo di una ambulanza e da un elisoccorso. Purtroppo però ogni tentativo di rianimarlo e salvargli la vita è risultato inutile. Edoardo è stato dichiarato morto mentre stava raggiungendo l’ospedale di Ravenna.

All rights and copyright belongs to author:
Themes
ICO