Italy

Insulti e schiaffi a un’anziana di Trieste, badante arrestata

Inchiodata dalle telecamere nascoste in casa, che hanno filmato i maltrattamenti sulla vittima che lei doveva assistere

TRIESTE Maltrattamenti nei confronti della 85enne triestina che era incaricata di accudire. Insulti, violenze verbali, ma anche fisiche: strattonamenti, spintonamenti, schiaffi e tirate di capelli. Accuse pesanti quelle nei confronti di una badante 68enne di nazionalità georgiana, M.D., (omettiamo qui ulteriori dettagli anagrafici per non rendere identificabile la vittima), che è stata arrestata e portata in carcere dagli agenti del Nucleo contrasto violenza stalking e abusi della Polizia locale, in applicazione del Codice rosso, normativa in vigore dal 2019 che consente una corsia preferenziale per accelerare le indagini nei casi di violenza domestica o di genere.

Le indagini sono state condotte proprio dagli agenti del Nucleo, operativo da molto tempo ma costituito formalmente in marzo, con personale altamente specializzato. Un lavoro investigativo scattato dopo che la figlia dell’anziana, preoccupata per alcuni comportamenti anomali della vittima, divenuta remissiva, timorosa e spaventata, si era rivolta alla Polizia locale.

La prima fase degli accertamenti, durante la quale sono stati interpellati alcuni vicini, ha permesso di acquisire ulteriori riscontri e di trasmettere in tempi molto brevi un’ informativa alla magistratura. Il sostituto procuratore Chiara De Grassi ha a quel punto delegato al personale specialistico della Polizia locale un’ulteriore, mirata attività d’indagine, con intercettazioni ambientali audio e video realizzate grazie a telecamere e microfoni nascosti. Nel giro di un paio di giorno il quadro accusatorio era già corposo e ben delineato. Così, di concerto con la Procura, alla fine della scorsa settimana gli agenti del Nucleo si sono presentati nell’abitazione dell’85enne maltrattata, arrestando in flagranza la badante per il reato di maltrattamenti.

La donna è stata portata nel carcere del Coroneo. In questa settimana si è tenuta l’udienza di convalida e il gip Massimo Tomassini ha accolto la richiesta della Procura disponendo la custodia cautelare in carcere per la badante. A suo carico, oltre alle accuse per le violenze inferte all’anziana, viene ipotizzato anche il reato di furto aggravato in concorso con la propria figlia: durante i pedinamenti effettuati per le indagini è stato accertato che le due avevano sottratto merce dagli scaffali di un supermercato della città.

«È fondamentale che la cittadinanza sappia che l’attenzione della Procura della Repubblica verso questi fatti è massima – sottolinea il procuratore Antonio De Nicolo –. Se un qualsiasi parente prossimo, amico o conoscente è a conoscenza di casi del genere non esisti a riferircelo e noi svolgeremo subito le indagini. Non lasciamo che questi reati restino impuniti. Le intercettazioni ambientali ci consentono di vedere materialmente cosa è accaduto e quindi di fornire una prova persuasiva, tant’è vero che il giudice ha ritenuto conforme la nostra richiesta di misura cautelare dopo aver visionato i filmati». «La tecnologia ci aiuta – aggiunge il procuratore –, riusciamo a far sistemare nelle abitazioni strumenti per poter cogliere in flagranza questi tipi di reato. Spero siano casi rarissimi, ma sia chiaro che se si verificano siamo attrezzati per intervenire». —

Football news:

Flic non pensa di lasciare il Bayern, ma ci sono problemi nel suo rapporto con Salihamijic
Messi ha trascorso 20 minuti in campo dopo la partita con il Rayo, fotografato e comunicare con steward e болбоями
Idioti senza cervello anonimi. Il manchester United ha reagito alla razzisti all'indirizzo dei giocatori della squadra sociali
Tuchel su PSG e Chelsea: ho avuto un Natale schifoso e all'improvviso ho trovato il miglior regalo sotto l'albero di Natale
Mourinho sull'espressione di Klopp sul sopracciglio: quando mi sono comportato in questo modo, è arrivata la resa dei conti. Con alcune cose diverse
Real Madrid, Barcellona, Bayern, Milano, Juve e 6 Club Dall'Inghilterra - tra gli organizzatori della Super League. Nel torneo ci saranno 20 squadre
Ronaldo e Georgina hanno violato le misure anticovedenti, andando alla stazione sciistica. Il giocatore della Juve affronta una penalità