logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo
star Bookmark: Tag Tag Tag Tag Tag
Italy
An article was changed on the original website

Intercettata busta di proiettili indirizzata a LaPresse

Trovate anche altre tre lettere minatorie per l'ex senatore Pd Esposito, il prefetto di Torino Palomba e l'Ansa. L'episodio potrebbe essere legato alla Tav Torino-Lione

Quattro buste con 5 proiettili indirizzate all'ex senatore torinese del Pd, Stefano Esposito, al prefetto di Torino, Claudio Palomba, e alle agenzie di stampa LaPresse e Ansa sono state intercettate al centro per smistamento delle Poste di Torino, in via Reiss Romoli. Il materiale è stato sequestrato. Sul fatto indaga la Digos. L'episodio potrebbe essere legato alla Tav Torino-Lione, di cui Esposito è da sempre strenuo sostenitore.

Immediatamente è arrivata la solidarietà delle forze politiche ai destinatari delle minacce. "Quanto è accaduto - si legge in una nota del Partito Democratico Metropolitano di Torino - è raccapricciante ed è da condannare fermamente. Auguriamo che gli investigatori facciano luce quanto prima sull'accaduto individuando i responsabili, autori di un gesto così vile". A cui fa eco su Twitter anche il candidato alla segreteria Maurizio Martina: "Solidarietà al prefetto di Torino Claudio Palomba, all'ex senatore Pd, Stefano Esposito e alle agenzie di stampa Ansa e LaPresse, destinatari di inaccettabili minacce". 

Anche la sindaca di Torino Chiara Appendino ha twittato: "Esprimo solidarietà al prefetto Palomba, a Stefano Esposito e alle agenzie Ansa e LaPresse per l'ignobile gesto intimidatorio a loro indirizzato. In nessun caso possono essere accettate azioni che escano dal perimetro del dibattito politico".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata

Themes
ICO