logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo
o
q
y
Nothing found
ICO
star Bookmark: Tag Tag Tag Tag Tag
Italy

Lo Starbucks milanese dichiarato il più bello al mondo

starbucks

La stampa internazionale ha dichiarato lo Starbucks di Milano come il più bello del mondo

E’ stato definito come il “new most beautiful Starbucks in the world dalla stampa internazionale: così viene chiamato il nuovo punto vendita di Starbucks, aperto recentemente in Piazza Cordusio, a pochi passi dal Duomo di Milano. Una vera e propria novità per l’Italia, che sembra già esporre questa novità come motivo di orgoglio per l’intera nazione.

Lo aveva annunciato mesi fa il fondatore stesso della catena, Howard Schultz, annunciando alla vigilia dell’apertura che il punto vendita di Milano sarebbe stato il fiore all’occhiello dell’azienda: così è stato dunque per la maggior parte dei media nazionali e internazionali. Lo Starbucks di Milano infatti già dalla prima apertura aveva dato grandi speranze: “E’ la nostra location più bella, è davvero speciale, con alcune innovazioni pensate esclusivamente per l’Italia” aveva infatti ribadito Emea Martin Brok, il presidente della compagnia. Grandi aspettative per grandi risultati: lo Starbucks milanese è ufficialmente il più bello del mondo.

Aspettative alte

Un grande futuro dunque per il punto vendita milanese, che dovrà comunque stare al passo con la bontà del caffé italiano: Starbucks infatti ha fatto in modo che il caffé venisse tostato direttamente all’interno del locale, richiedendo un supporto economico di 80 centesimi in più a bicchiere.

Abbiamo grande rispetto per la cultura italiana del caffè e sappiamo bene che non è scontato avere anche qui il successo che Starbucks ha avuto nel mondo. Quello che vorremmo fare è condividere con voi la nostra interpretazione del caffè, offrendo un’esperienza che racchiude il meglio di Starbucks” ha detto infatti Schultz alla vigilia d’apertura del locale. Una battaglia ma allo stesso tempo un’integrazione tra cultura da non perdersi.

I milanesi d’ora in poi avranno dunque un nuovo punto di riferimento tutto per loro in Piazza Cordusio: con un bancone di marmo riscaldabile per togliere dai polsi il gelo invernale e con delle prese di corrente per ricaricare ogni genere di apparecchio, lo Starbucks di Milano ha già dato grandi risultati nelle prima giornate di apertura con una coda infinita di clienti fuori ad aspettare solo per poter assistere alla bellezza del nuovo locale. Si pensa che nel prossimo futuro saranno aperti, sempre a Milano, altri quattro punti Starbucks, sta volta con il design classico, senza tutti gli sfarzi di quello già aperto e in funzione, che vanta più di 300 dipendenti.

Ulteriori novità si avranno a breve.

us!