Italy

Missionario interrompe periodo di preghiera e digiuno: "Cuore pieno di speranza"

Leggi anche

Ilaria Capua: “Virus non ha le ali, la seconda ondata la facciamo noi”

Cronaca

La virologa Ilaria Capua ha di recente parlato del coronavirus e della possibile seconda ondata.

migranti roccella positivi coronavirus

Cronaca

Continuano gli sbarchi di migranti nel sud Italia: tra quelli giunti a Roccella ce ne sarebbero alcuni positivi al coronavirus.

test sierologici albino

Cronaca

Quasi la metà dei cittadini di Albino che si sono sottoposti ai test sierologici sono risultati aver avuto contatti con il coronavirus.

Coronavirus reduci

Cronaca

Deficit di equilibrio e debolezza sono solo alcune delle difficoltà riscontrate dai reduci dal coronavirus nel tentativo di tornare alla normalità.

Biagio Conte, missionario laico fondatore della Missione Speranza e Carità di Palermo, ha sospeso il digiuno dopo 40 giorni. 

Biagio Conte, missionario laico fondatore della Missione Speranza e Carità di Palermo, ha sospeso il digiuno dopo 40 giorni. L’uomo aveva deciso di isolarsi in una grotta per dimostrare la propria solidarietà ai disagiati.

Sospeso il digiuno di Biagio Conte

Biagio Conte ha sospeso dopo 40 giorni il digiuno, decidendo di tornare in una delle sedi della sua organizzazione che si occupa di offrire assistenza ad oltre un migliaio di indigenti. A spiegare le motivazioni di questa scelta lo stesso missionario che, come riportato dall’Ansa, ha dichiarato: “Ho sentito nel cuore il buon Dio che mi invita a portare questo messaggio di pace e di speranza a questa umanità tanto travagliata, tanto sofferente, ma ho anche sentito nel cuore di riguardarmi il fratello corpo.

Sto rientrando con il cuore pieno di speranza, sento di portarla e donarla a tutti e di continuare a portare a tutti questo messaggio di pace e di speranza, affinché questa società possa migliorare”.

Biagio Conte, ricordiamo, ha trascorso 40 giorni in una grotta, digiunando e pregando per dimostrare la propria solidarietà nei confronti delle persone fragili. Ha quindi lanciato un appello alle istituzioni, alle religioni e ai responsabili dei vari mezzi di informazione per contribuire a “cambiare radicalmente questa società in modo da non lasciare nessuno indietro“.

Riccardo Rossi, portavoce della Missione, ha spiegato: “Dopo quaranta giorni, molto provato e debole, ma carico di Spirito Santo, è stato aiutato a scendere dalla grotta in montagna dove ha trascorso questo periodo di preghiera e digiuno. Per circa 10 giorni starà ricoverato in infermeria in assoluto isolamento sotto stretto controllo medico e pian piano riprenderà ad alimentarsi”.

Football news:

Allenatore Brentford: siamo passati dalla metà alla terza squadra della stagione. Questo è un risultato incredibile
Burnley non venderà Tarkowski per meno di 50 milioni di sterline
Lester vuole affittare Trinkau da Barca con un riscatto di 50 milioni di sterline
Fulham ha molto da fare. E mi fa piacere
Il Manchester United minaccia di ritirarsi dai negoziati sul Sancho se il Borussia non abbassa il prezzo da 120 milioni di euro
Cesc su Casillas: sei uno specchio da guardare
Le mascotte solitarie sono un altro simbolo dell'anno