Italy

Omicidio a Lecce, l’arbitro Daniele De Santis e la compagna uccisi in casa. Arrestato il killer

Omicidio a Lecce. Un uomo e una donna sono stati trovati morti in un condominio. Si tratta dell’arbitro Daniele De Santis e la compagna.

LECCE – Omicidio a Lecce nella serata di lunedì 21 settembre 2020. Un uomo e una donna sono stati trovati senza vita in un condominio. Le vittime dell’omicidio sono l’arbitro Daniele De Santis e la compagna.

Secondo quanto riferito da lecceprima.it, i carabinieri sono sulle tracce di un uomo che è stato visto allontanarsi a piedi subito dopo il fatto.Potrebbe essere stato lui l’autore del duplice omicidio anche se nessuna pista è esclusa fino a quando non si avranno certezze.

Omicidio a Lecce, morti l’arbitro De Santis e la compagna. Lei avrebbe urlato il nome di un uomo, il killer aveva la mappa delle telecamere

L’allarme è scattato intorno alle 21.30 quando i soccorritori hanno ricevuto una chiamata. Purtroppo per le due persone non c’è stato niente da fare. Restano da chiarire il movente e la dinamica del duplice omicidio, mentre le forze dell’uomo hanno avviato una caccia all’uomo alla ricerca del responsabile. Secondo le prime ricostruzioni, i testimoni avrebbero sentito delle urla, poi avrebbero visto un uomo allontanarsi con un coltello ancora in mano.

Secondo le indiscrezioni emerse nella giornata del 23 settembre, la compagna di De Santis avrebbe urlato il nome di un uomo nei minuti concitati che hanno preceduto la tragedia. Il nome in questione sarebbe Andrea, e in base alla testimonianza di un vicino di casa il soggetto aveva uno zaino giallo in spalla. Questi al momento sono gli indizi (almeno quelli noti) a disposizione degli inquirenti.

Come emerso nel corso delle indagini, il killer, vestito con tuta da sub, aveva la mappa delle telecamere di sorveglianza installate nella zona. Dettagli che spinge a credere che si sia trattato di un duplice omicidio programmato o almeno pianificato.

Carabinieri macchina
Carabinieri macchina
Carabinieri macchina

Arrestato il killer

Il presunto omicida della coppia è stato arrestato nella serata di lunedì 28 settembre 2020.

Le indagini

I sospetti degli inquirenti si sono sempre concentrati su un uomo che è stato visto allontanarsi a piedi dalla zona dell’omicidio.

Le indagini sono in corso anche per accertare il movente di questo omicidio. Sono diversi punti che dovranno essere chiariti nelle prossime ore con gli inquirenti che preferiscono non escludere nessuna pista almeno fino a quando non si avranno delle certezze.

Nelle prossime ore saranno ascoltati i parenti e gli amici delle vittime per avere maggiori informazioni e scavare nel passato delle due persone che hanno perso la vita in questo omicidio. Una vicenda che ha ancora diversi punti oscuri e nelle prossime ore gli inquirenti continueranno a trovare delle risposte alle domande.

Football news:

Zidane sulle parole di Isco: è ambizione. Tutti vogliono giocare
Bartomeu about VAR: la partita contro il Real Madrid ha messo un rigore inesistente. Abbiamo bisogno di un giusto calcio
Ian Wright: è un peccato che Ozil non stia giocando, ma la tenacia di Arteta ammira
Josep Bartomeu: era importante iniziare una nuova era del Barça con Messi. Gli Interessi del club prima di tutto
Spider-Man è una cheerleader di Barcellona. Tom Holland è stato fotografato con una maglietta catalana
Neymar ha composto una squadra mondiale di 5 giocatori. Non c'è portiere
Zidane sulla reazione del Barça dopo classico: il Real Madrid si concentra sui suoi compiti. Non mi dispiace parlare