logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo
star Bookmark: Tag Tag Tag Tag Tag
Italy

S&P: "Aumentano rischi recessione Usa"  

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.

S&P: Aumentano rischi recessione Usa

Rischio recessione in rialzo per gli Usa. Secondo un rapporto di S&P il rischio di una recessione nei prossimi 12 mesi in base alle valutazioni dell'agenzia di rating si pone al 30-35%, un livello superiore al 25-30% dell'ultimo trimestre.


In particolare per S&P, la probabilità calcolata sulla base degli spread dei mercati finanziari si pone sulla media alta (al 34,9%), riflettendo la possibilità che un inasprimento delle condizioni finanziarie possa portare a un rallentamento più marcato.

L'imprevedibilità sul fronte commerciale e il peggioramento del contesto globale (guidato dalla debolezza industriale) sono le ragioni principali di questa allerta.

Per l'agenzia di rating il contesto economico è tale che qualsiasi tipo di accordo tra gli Stati Uniti e la Cina che faciliti l'imprevedibilità aiuterebbe a prevenire il ritardo degli investimenti delle imprese - che attualmente sta ostacolando le prospettive della domanda.

Infine sul fronte Fed, S&P ricorda che il tasso ufficiale è stato tagliato di 25 punti base (pb) il 31 luglio, prima riduzione dal 2008, portandolo al 2,0% -2,25%.

"La comunicazione della Fed sembra indicare una posizione più accomodante necessaria per aiutare la domanda di investimento. Prevediamo un ulteriore allentamento quest'anno, già a settembre", afferma S&P, spiegando che l'entità di ulteriori riduzioni dei tassi di interesse dipenderà dall'evoluzione delle controversie commerciali.

All rights and copyright belongs to author:
Themes
ICO