Immagini diverse dal consueto quelle che arrivano dalla Riviera Romagnola, la prima regione d'Italia a inaugurare la stagione balneare. Niente ombrelloni (ancora) e nessun problema di "distanziamento" sulla spiaggia di Rimini che oggi ha accolto i primi bagnanti in una atmosfera per certi versi surreale. 

In alcune zone dell'arenile sono ancora al lavoro le ruspe per spianare la sabbia ancora sgombera dagli ombrelloni per il ritardo nei lavori degli operatori balneari. Teli stesi direttamente sulla sabbia, partitelle a pallone sulla riva e camminate sulla battigia in costume. Nessun problema segnalato da Riminitoday che invece racconta di una folla felice di riappropriarsi del proprio mare rimanendo "diluita"senza creare particolari assembramenti.

rimini spiaggia coronavirus-2

Spiagge già riaperte da una settimana anche in alcuni comuni di Liguria e Veneto, apertura più scaglionata in Toscana dove la Versilia inaugura la stagione balneare a Viareggio mentre in Maremma si aspetterà il prossimo weekend. 

In Puglia si parte da lunedì 25 maggio, ancora senza una data invece la Campania.

Dal 29 maggio spiagge riaperte anche nelle Marche mentre in Abruzzo si punta a riaprire il primo giugno. Nel Lazio le attività degli stabilimenti balneari sono consentite dal 29 maggio mentre sono già permesse passeggiate, attività sportive acquatiche. 

Ultima a riprire la Sicilia con la stagione balneare che si aprirà ufficialmente il 6 giugno. Spiagge accessibili in Sardegna dal 18 maggio, ma la balneazione non è ancora consentita: resta da risolvere il problema del controllo delle spiagge libere che rappresentano il 75% del litorale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Play

Replay

Play Replay Pausa

Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio

Indietro di 10 secondi

Avanti di 10 secondi

Spot

Attiva schermo intero Disattiva schermo intero

Skip

Attendi solo un istante

, dopo che avrai attivato javascript

...
Forse potrebbe interessarti

, dopo che avrai attivato javascript

...

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

In Evidenza