logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo
star Bookmark: Tag Tag Tag Tag Tag
Italy

Terrore a Venezia, l’autobus va a fuoco: autista eroe mette in salvo tutti i passeggeri

Momenti di paura a San Liberale di Marcon, in provincia di Venezia, dove un autobus pubblico ha preso fuoco nel pomeriggio del 4 dicembre. Quando è scattato l'allarme, alle 15.45, il mezzo Actv era all'altezza di via Poianon, nella frazione di San Liberale: l'autista si subito è accorto del fumo che fuoriusciva e ha subito fermato l'autobus, alimentato a metano, facendo scendere i tre passeggeri che si trovavano a bordo. Nel frattempo ha allertato le forze dell'ordine e i vigili del fuoco.  I pompieri arrivati da Mestre con cinque automezzi e 16 operatori coordinati dal funzionario di guardia, hanno spento il rogo che ha completamente bruciato la corriera. Fortunatamente nessuno si è fatto male. Solo molta paura, soprattutto per le bombole a gas che rischiavano di essere raggiunte dalle fiamme. I passeggeri sono stati poi fatti salire a bordo di un altro bus che li ha portati a destinazione.

Il veicolo, immatricolato nel 2006, era in regola con la manutenzione. Non a caso i sensori di sicurezza si sono azionati correttamente al divampare della fiamme, facendo fuoriuscire dai serbatoi il gas metano liquido al fine di scongiurare esplosioni dagli esiti drammatici. Sarà comunque necessario sottoporlo a diagnostica per comprendere con esattezza le cause dell'incendio.

Themes
ICO