Carabinieri arresto (foto di repertorio)

Ieri n via di Prè due stranieri, in cambio di una modesta somma di denaro, sono stati sorpresi dai carabinieri mentre cedevano a un messinese di 32 anni una dose di “eroina”.

I tre, notati dalla pattuglia della Stazione Carabinieri di Ge-Maddalena, sono stati subito fermati.

Gli spacciatori di droga, tunisini di 23 e 28 anni, entrambi irregolari, gravati da pregiudizi di polizia e mai rimpatriati, a seguito di perquisizione personale sono stati trovati in possesso di 9 dosi della stessa sostanza stupefacente, due dosi di “hashish” e del denaro contante, verosimilmente provento dell’illecita attività.

Droga e denaro sono stati sequestrati.

I nordaficani sono stati arrestati per “spaccio di sostanze stupefacenti”.

L’acquirente, oltre ad essere stato segnalato alla Prefettura quale assuntore di droga, è stato denunciato in stato di libertà per “favoreggiamento” in quanto ha cercato di eludere l’attività investigativa dei carabinieri.