Italy

Zaki scrive alla famiglia: "Sto bene, mi mancate"  

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.

Zaki scrive alla famiglia: Sto bene, mi mancate

Patrick Zaki ha scritto dal carcere alla sua famiglia, dicendo di star bene. A condividere "le buone notizie" è la rete 'Patrick Libero' che sulla sua pagina Facebook ha postato la foto della missiva in arabo scritta il 21 giugno dallo studente egiziano dell'università di Bologna, arrestato al suo rientro in Egitto ai primi di febbraio.


"Persone care, sto bene e in buona salute, spero che anche voi siate sani e salvi. Famiglia, amici, amici del lavoro e dell'università di Bologna, mi mancate tanto, più di quanto possa esprimere in poche frasi. Spero che siate tutti in buona salute", si legge nella traduzione della lettera, nella quale Zaki esprime la speranza che nessuno "dei nostri cari" sia stato colpito dal coronavirus. "Un giorno sarò libero e tornerò alla normalità, e ancora meglio di prima!", continua Zaki.

Gli attivisti di Patrick Libero sottolineano che lo studente non ha potuto naturalmente "dire tutto quello che voleva" perché queste lettere vengono controllate dalla sicurezza. Per questo gli attivisti, pur dicendosi felici di poter leggere le sue parole, esprimono preoccupazione per la sua sorte e continuano a chiederne la liberazione.

Football news:

Thomas Tuchel: se entrambe le gambe sono intatte, potresti vedere il mio sprint di 40 metri
Il PSG ha salvato il favorito di Tuchel: Shupo-Moting ha ottenuto tutto GRATIS, è riuscito a non segnare da un centimetro, e ora ha tirato Parigi in semifinale Champions League
Gian Piero Gasperini: la cosa più triste è che eravamo così vicini. Posso solo ringraziare i ragazzi
Neymar è diventato il giocatore della partita Atalanta-PSG. Ha dato il passaggio
🇫 🇷 Il PSG ha sofferto per tutti i quarti di finale e lo ha girato in 149 secondi. Hanno tolto la maledizione italiana e sono arrivati così lontano in Champions League per la prima volta in 25 anni
😫 🔜 😅 Il dolore del psg si trasformò in felicità: in tre minuti le stelle sofferenti si trasformarono in re celebranti
Il Club Italiano per il 10 ° anno consecutivo non vincerà la Champions League. E ' anti-record