Italy
This article was added by the user . TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

3B Meteor, nei prossimi giorni la crisi estiva: l'Italia in balia di violenti temporali


La prima parte della settimana è spesso instabile al centro-sud. Nonostante la presenza di grandi anticicloni nell'Europa centro-meridionale, alle alture del Mediterraneo centrale si nota un'ansa ciclonica alimentata dalla relativamente fredda Corrente di Nordest. Questa settimana si sposterà dalle regioni settentrionali alle regioni centrali e meridionali, provocando una diffusa instabilità nelle regioni centrali e meridionali, con temporali che culmineranno di giorno nell'interno, ma con frequenti intrusioni costiere. , apre di fatto la vera crisi della stagione estiva. Tuttavia, ci sono momenti di cielo sereno tra i temporali, quindi non è un problema di instabilità prolungata. Si prevede più soleggiamento al nord, più vicino all'alta pressione continentale.

Meteo martedì. Già di notte un impulso instabile proveniente da nord-est raggiungerà l'alto Adriatico centrale, provocando rovesci e temporali nelle Marche, estendendosi nelle Marche, nell'Umbria settentrionale e nella Toscana orientale. Più stabile il resto d'Italia. Durante il giorno l'impulso irregolare agisce su gran parte del centro sud, producendo acquazzoni e temporali nell'interno del Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Calabria e localmente nell'erosione localizzata della costa, accompagnata da forti fenomeni e salve. Le cose miglioreranno in Toscana, Marche e Umbria. Sono previsti rovesci e temporali anche nella Sardegna orientale e nelle zone interne della Sicilia centro-settentrionale. Ampie zone soleggiate al nord, salvo leggere variazioni diurne sulle Prealpi e sulle Alpi Occidentali. Temperature più basse al centro-sud. Ventilazione nord media o stretta.

Meteo per mercoledì. La giornata è iniziata ancora generalmente stabile, ma l'instabilità è aumentata rapidamente nel pomeriggio con rovesci e temporali nell'entroterra centro-meridionale e in Sicilia, con forti grandinate localizzate e forti piogge nelle zone basse, invadendo frequentemente la costa. Mar Tirreno. Anche il Nord Piemonte e le Alpi Lombarde subiscono rovesci e temporali durante il giorno, ma il fenomeno generalmente si attenua la sera. Temperature in calo nell'estremo sud.


Settimana successiva, trend. Particolare instabilità al sud porterà giovedì rovesci e temporali, soprattutto nell'interno della Campania, Calabria, Sicilia e Sardegna, e localmente nelle regioni alpine. Venerdì un nuovo impulso di instabilità proveniente dai Balcani potrebbe raggiungere parti d'Italia, innescando rovesci e temporali, soprattutto in prossimità delle regioni settentrionali e alpine, mentre in giornata potrebbero tornare acquazzoni all'estremo sud. Potrebbero piovere. Rovesci e temporali si intensificheranno al sud e i promontori anticiclonici nella regione settentrionale e centrale potrebbero diventare più caldi e più stabili intorno al 15 agosto. Data la distanza temporale, le tendenze del fine settimana potrebbero ancora cambiare, quindi ti consigliamo di seguire il prossimo aggiornamento.