Italy
This article was added by the user . TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

A Cortina il sindaco che ha portato le Olimpiadi è stato battuto il nuovo sindaco: ''Le rastrelliere per il bob non sono un problema. Paralimpiadi per una location più completa''

CORTINAD'AMPEZZO. "Anche se le Olimpiadi sono un'opportunità e intendiamo aprire spazi per godere dei benefici di alcune scelte, scegliamo la linea della continuità". Queste le parole aIl Dolomiti di Gianluca Lorenzi,nuovo sindaco di Cortina d'Ampezzo. "E le rastrelliere per bob non sono un problema. È un'opportunità per riqualificare le strutture esistenti che richiedono un riavvio". 

Lorenzi, che faceva parte della maggioranza della precedente amministrazione, decise di dimettersi da consigliere comunale e si candidò a sindaco come capolista della lista dei cittadini "Vivere Cortina". Annunciato formalmente. .. Questa è la vittoria di domenica 12 giugno, con il 37% di preferenze e 1.044 voti. Il paese, insieme alsindaco di Milano,Giuseppe Sala, ha respinto il primo cittadinoJean Pierogedinadi volare a Pechino e ha issato la bandiera olimpica. Le Olimpiadi del 2026.

Nonostante una differenza di quasi13 percento, il sindaco in pensione ha iniziato a trasformare Cortina con l'arrivo deiMondiali. Per le futureOlimpiadi. "La popolazionenon è stata coinvolta pienamente in questa operazione. L'intera situazione olimpica ha sofferto e non sono state spiegate le prospettive e i benefici del ritorno di questa nomina sul territorio - dice Lorenzi {71. }. Non lo è. È facile integrarsi sensibilità diverse, ma per un evento così importante l'amministrazione avrebbe dovuto coinvolgere il pubblico».

L'ex albergatore conferma naturalmente il suopiù grande impegno per il successo delle Olimpiadi. "Questa è un'opportunità per migliorare la comunicazione e le infrastrutture, aggiunge il sindaco Cortina, ma lavoro per prestare maggiore attenzione alla vita quotidiana e alla cura dei paesi che sono scomparsi negli ultimi anni sullo sfondo". La struttura della

pista per bob,slittino,scheletroè uno dei nodi della documentazione olimpica. Al termine dell'evento, si è discusso molto di sostenibilità e costi di gestione 61 milioni di investimenti (qui, articolo). Anche Legambiente ha respinto l'ipotesi con bandiera nera (questo articolo). "Il progetto è in corso - sottolinea Lorenzi- C'è già un accordo tra provincia di Beruno e regione. Possiamo intervenire per migliorare il piano, ma la scelta principale è di e continuano a essere opportunità per riqualificare e riutilizzare aree che già dispongono di infrastrutture.

Una corrispondenza importante è ilConsenso paralimpico. "È importante immaginare un nuovo progetto con l'obiettivo di sviluppare inclusività e promozione di aree accessibili.Cortina è accessibile e realmente fruibile da tutti.. In questo senso, dobbiamo essere un esempio e questa deve essere un'eredità. Che le Olimpiadi possano lasciarci " 

Oggi Cortina ha capito che bisogna considerare anchelo sviluppo della montagna,i cambiamenti climatici e la gestione dei flussi turistici.. "Dobbiamo rispettare la montagna. Penso che il nuovo impianto di risalita che descrive il sindaco sarà la chiave per proteggere l'ambiente e limitare il traffico stradale. Dobbiamo fare i giusti compromessi e le corde sono in una direzione sostenibile. Può mostrare il genere .Movimento dei pendolari attraverso collegamenti sparsi.

Negli ultimi mesi, in questo senso, la Regione Veneto ha dato il via libera al finanziamento del collegamento Cortina d'Amkorepes e funifor Valgrande Staunies. "I servizi sono quasi forti in estate e questi impianti non sono solo per l'inverno. Il nostro governo ha bisogno di fare piani tempestivi per soddisfare i bisogni determinati dai cambiamenti climatici. Stiamo prestando attenzione al problema di esserci", ha conclude. ..