logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo
star Bookmark: Tag Tag Tag Tag Tag
Italy

Alessandro Di Battista contro il Mes: "Perché è una battaglia marxista"

Anche quando si scaglia contro il Mes, il contestato fondo salva-Stati, il grillino Alessandro Di Battista non riesce a far meno di flirtare col delirio, di spararla grossissima, talmente grossa da strappare una risata quasi compassionevole. Il punto è che Dibba punta il dito contro il fatto che chi attacca il fondo salva-Stati venga automaticamente bollato come di destra, circostanza che in effetti - dal suo personalissimo punto di vista - fa anche bene a contestare. Il punto però è come lo fa. Il Che Guevara di Roma nord spara: "Per quale motivo Stefano Fassina, che è di Leu, può scagliarsi contro il fondo salva-Stati senza essere definito di destra? Questa battaglia - tromboneggia solenne - la fanno anche tanti partiti marxisti in Europa", conclude il neo-marxista Di Battista.

Themes
ICO