logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo
star Bookmark: Tag Tag Tag Tag Tag
Italy

'Arctic', un cartoon ecologista contro l'omologazione. Doppia Vinicio Marchioni: "Temi necessari"

Un cartoon realizzato da un regista canadese con una produzione italiana e animatori e storyboarder nostrani, che dopo aver debuttato in 3000 sale in Usa a novembre arriva in Italia il 27 febbraio. Si intitola Arctic - un'avventura glaciale, il film di animazione di Aaron Woodley che conquista i più piccoli con dei protagonisti divertenti, un gruppo di animali artici, un tema quanto mai attuale, quello del surriscaldamento globale, ma anche un messaggio sociale: ognuno, dal più piccolo al più grande, a seconda delle proprie caratteristiche può trovare un posto nel mondo.

in riproduzione....


La storia è semplice ma funziona: il volpino artico Speedy è cresciuto nel mito dei cani da slitta che consegnano pacchi e corrispondenza nei luoghi più impervi del circolo polare artico, vorrebbe essere uno di loro, ma seppur impiegato nella ditta di consegne non riesce ad allontanarsi dalla sua scrivania per via di una renna che gestisce l'impresa e per la quale Speedy non è mai pronto. L'avventura arriverà però a bussare alla sua porta nel momento in cui dovrà fermare il sinistro piano del Dott. Walrus, un tricheco che vuole accelerare il riscaldamento globale e sciogliere il circolo polare artico. Non sarà solo nell'impresa, accanto a lui ci sarà la volpina ingegnere Jade, l'orso polare nevrotico PB, due lontre teoriche della cospirazione e l'albatros sbadato Lemmy.

'Arctic', un cartoon ecologista contro l'omologazione. Doppia Vinicio Marchioni: "Temi necessari"

Doppia l'albatros Vinicio Marchioni, gli altri doppiatori italiani sono Stefano Di Martino (Speedy), Ambra Angiolini (Jade) e Stefano Fresi (PB). "È la prima volta che doppio un cartoon, in passato c'erano state un paio di occasioni ma non erano andate in porto per impegni sui set cinematografici - dice Marchioni - sono felice di questa esperienza perché ti puoi permettere con un personaggio d'animazione cose che con un film non sono possibili. E poi non vedo l'ora di vederlo al cinema con i miei bambini". Per il Freddo televisivo e protagonista di tanto cinema italiano (da Paolo Genovese a Riccardo Milani) il tema ecologico è "assolutamente necessario - dice - Qualsiasi cosa si possa fare per sensibilizzare di fronte al gravissimo pericolo che stiamo vivendo è importante. Basta osservare cosa sta succedendo con gli incendi in Australia e con l'innalzamento delle acque. Qualunque tema si possa affrontare per sensibilizzare le grandi aziende è importante, ma anche le singole persone possono fare piccole azioni quotidiane per aiutare il pianeta per stare meglio".

'Arctic', un cartoon ecologista contro l'omologazione. Doppia Vinicio Marchioni: "Temi necessari"


Trovare una lingua per l'albatros Lemmy (che in inglese è doppiato da James Franco) è stata una sfida divertente per Marchioni: "Per lui ho cercato dei toni e un ritmo diverso dal mio. È un uccello con la fobia di volare che poi invece, attraverso la possibilità di spiccare il volo, risolverà la situazione. Insieme a tutti gli altri perché il bello di questo gruppo di animali è il loro far squadra. Ci siamo divertiti a immaginarlo con la passione del soul, con un'anima sudamericana, uno che per cercare di stare tranquillo -  visto che è molto nervoso - si mette a sniffare la colla dei francobolli. Marchioni è anche piuttosto soddisfatto dell'altro tema forte del cartoon: "Avendo due figli mi preoccupa la tendenza all'omologazione. Mi sembra un tema importante soprattutto per l’età a cui si rivolge, uno dei problemi più grandi nell'istruzione pubblica secondo me è quando non si tiene in conto le differenze di personalità dei più piccoli. Ognuno sviluppa le proprie capacità di lettura e scrittura con tempi diversi; le differenze sono la meraviglia dell'essere umano, mi preoccupa che l'omologazione appiattisca e crei problemi di identità. Questo film fa passare il messaggio che ognuno è utile per quello che è".
Themes
ICO