Italy
This article was added by the user . TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Avviso della Provincia di Mantova: "Cerco alloggio per profughi ucraini"

Invito a operatori economici ed enti del terzo settore. Dall'inizio del conflitto sono state gestite 1.700 persone in azione

MANTOVA. In questi tempi la Provincia di Mantova ha emesso un avviso pubblico manifestando interesse al servizio di accoglienza dei cittadini ucraini in fuga dalla zona di guerra. Questo terzo avviso, dall'inizio del conflitto, è rivolto ad operatori economici e società del terzo settore finalizzato all'esternalizzazione di servizi di gestione di centri di accoglienza costituiti da unità abitative individuali o centri collettivi di capienza massima, al fine di ottenere una manifestazione di interesse da parte di l'entità. A 50 posti.

La necessità di trovare nuovo spazio per i rifugiati ucraini libera molti posti nonostante qualcuno sia tornato a casa nelle ultime settimane. Nasce dal bisogno. Ove possibile, Cass, il centro di accoglienza speciale della contea, è attualmente riservato agli ucraini. Attualmente, ci sono 68 ucraini ospitati da Cas. "In genere Cas (fornito dalla provincia) è riservato agli immigrati che arrivano dal mare via mare in situazioni di estrema povertà. A causa dell'emergenza della guerra in Ucraina, siamo ucraini, sono stato costretto a riservare un posto anche per questo. Tuttavia, in questi giorni e nell'estate, arrivano immigrati da altre parti del mondo, quindi è necessario nuovo spazio».

Chi è interessato alla presentazione deve presentare una dichiarazione di interesse firmata digitalmente da procuratore legale o procuratore speciale. La domanda sarà notificata al sito web della prefettura. Deve essere inviata esclusivamente a protocol.prefmn@pec.interno.it via Pec entro le ore 12.00 del 10° giorno successivo alla pubblicazione. Dopo che la provincia avrà un contenzioso con lo stato di Mantova in base all'ubicazione fornita.In relazione alle esigenze determinate dall'afflusso di cittadini ucraini in fuga, si continuerà ad aggiudicare appalti individuali fino al completamento del fabbisogno abitativo. strutture disponibili. Spiega che l'ubicazione deve essere equamente distribuita sul territorio dello stato. Dall'inizio del conflitto, i rifugiati ucraini hanno gestito più di 1.700 persone nella regione di Mantova.

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1 € / mese 3 mesi, poi 3? Mensile 2,99 €

Sblocca l'accesso illimitato a tutti i contenuti del sito