Italy
This article was added by the user . TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Una bambina di 3 anni è stata uccisa e gettata nella spazzatura: la nonna accusata di omicidio

Mia nonna mi ha picchiato, ucciso e gettato nella spazzatura. Un horror americano in cui una bambina di 3 anni è stata trovata morta nella spazzatura. La tragedia è stata trovata a Oklahoma City dalla polizia intervenuta a seguito di una segnalazione telefonica. Nella bottiglia fuori casa dove avrebbe dovuto essere accudita e protetta dalla nonna, c'era il corpo senza vita di una ragazza che mostrava evidenti segni di violenza. La nonna di Little Riley, Becky Ann Vreeland, 60 anni, viene arrestata e accusata di omicidio e abbandono di bambini. Attualmente, il 60enne si trova nella prigione della contea di Cleveland.

Le autorità non hanno riferito se la nonna della vittima abbia confessato di essere stata coinvolta nella morte di Riley. Secondo le autorità, il bambino è stato picchiato con un bastone e sono state trovate macchie di sangue nell'armadio e nel bagno della casa.

Vreeland ha detto alla polizia di essersi svegliato sabato mattina ma di aver trovato Riley nel suo letto. Poi la nonna andò nel cortile dove vide Riley morta nel bidone della spazzatura. Fox 23 ha riferito che Vreeland non ha chiamato i paramedici né ha detto a nessuno della morte di Riley. Qual è lo scopo di mantenere il silenzio per giorni sul crimine? Trascorre una tranquilla festa del papà (celebrata il 19 giugno negli Stati Uniti) con suo figlio , che doveva uscire di prigione quel sabato. Tuttavia, il nonno di Riley ha scoperto l'orrore martedì pomeriggio e ha lanciato un allarme. La polizia ha parlato anche con i fratelli di Riley. Hanno detto di averla vista a letto sabato mattina con gli occhi feriti e la fronte ferita. Dissero anche che non si sarebbe svegliata.

Una tragedia che ha distrutto il quartiere dove viveva il sospetto assassino. La vicina Masha ha detto a Kfor-tv che voleva fare di più. "Potrei aver aiutato", ha detto Brannam alla stazione. «Sono sconvolto. Non lo capisco perché era come una nonna molto laboriosa. L'ho sentita giocare con i bambini in giardino. Vorrei aver prestato più attenzione » Ho aggiunto un vicino. Le autorità stanno ancora indagando sul caso e chiedono a chiunque abbia informazioni di andare avanti.