Castellammare di Stabia: Identificato il primo aggressore del carabiniere che l’aveva colpito prima con pugni e calci e successivamente con uno sgabello in ferro al capo.

Arrestate altre due persone di Castellammare di Stabia (Napoli) accusate di violenza aggravata a pubblico ufficiale e di lesioni personali pluriaggravate ai danni di un appuntato scelto dei carabinieri, Giovanni Ballarò.

Le attivita’ investigative, condotte tramite le immagini filmate dal carabiniere aggredito il 1 agosto scorso e quelle estrapolate dal sistema di videosorveglianza di un esercizio commerciale vicino al luogo dell’aggressione, hanno consentito di identificare quello, tra gli aggressori del carabiniere, che l’aveva colpito prima con pugni e calci e successivamente con uno sgabello in ferro al capo, facendolo cadere al suolo privo di sensi.

Arrestato anche l’ultimo dei sei aggressori, che, dopo aver accompagnato sul luogo dell’aggressione un altro dei presunti assalitori aveva preso ripetutamente a calci il militare anche quando questi era già a terra.

Allo stato, quindi, sono stati identificati e arrestati tutti i componenti del gruppo di persone che nel centro della città avevano aggredito il carabiniere che, libero dal servizio, stava filmando con il proprio smartphone i soggetti coinvolti in una lite avvenuta poco prima per strada.

Gli arresti odierni sono stati eseguiti dai carabinieri della sezione operativa della compagnia di Castellammare di Stabia. Le ordinanze di custodia cautelare in carcere sono state emesse dal Gip del tribunale di Torre Annunziata su richiesta della procura locale.

2Anews è un magazine online di informazione Alternativa e Autonoma, di promozione sociale attivo sull’intero territorio campano e nazionale. Ideato e curato da Antonella Amato, giornalista professionista. Il magazine è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n.67 del 20/12/2016.